Pur non certo felice per la vittoria sfuggita dopo due overtime, coach Martelossi in sala stampa ha predicato ottimismo, chiedendo alla squadra di imparare dai propri errori.

Coach, è difficile commentare un match come questo: c’è la consapevolezza di aver giocato una partita importante, ma i due punti se li è portati via Treviglio.
“Indubbiamente abbiamo il merito di aver condotto il match per 39 minuti, dall’altra c’è il fatto che se fai un errore in più lo paghi. Noi oggi quell’errore in più lo abbiamo fatto, sia alla fine dei tempi regolamentari che nei due overtime”.

Le fa onore il fatto di non aver cercato giustificazioni nell’assenza di Casadei e in tutti i problemi di salute che avete affrontato nel corso della settimana.
“Cerchiamo di guardare sempre l’aspetto positivo, nonostante il pesante schiaffo del pareggio all’ultimo secondo, abbiamo affrontato l’overtime col piglio giusto e con determinazione, più a livello offensivo che difensivo. Li abbiamo limitati nel tiro da tre punti, che è la loro specialità, però alla fine hanno fatto la differenza i troppi canestri facili in entrata”.

Partita difficile da gestire per le tante scelte nel corso del match che ha dovuto compiere.
“Sicuramente in cuor mio speravo di vincerla prima. Non è il massimo data la settimana che ci aspetta ma ,come ho detto ai ragazzi, se siamo intelligenti possiamo imparare molto di più da questa partita che da tutte le gare che abbiamo vinto fino ad ora”.

Adesso il calendario vede due trasferte consecutive, si parte per Imola con in mente le ultime due buone prestazioni fuori casa.
“Servirà un minimo di qualche ora per metabolizzare, andremo ad affrontare squadre che lottano per la salvezza fin dalla prima giornata. Sono squadre quadrate, toste come abbiamo visto ieri dal vivo. Sarà determinante l’aspetto agonistico”.



Leaderboard Derby 2019