La SPAL tornerà per la seconda volta in stagione a Santarcangelo di Romagna per giocarsi il passaggio di turno in Coppa Italia di Lega Pro. La partita dei quarti di finale (in gara unica) è stata infatti programmata al “Valentino Mazzola” per il prossimo 17 febbraio, un mercoledì. L’orario è ancora da definire.

A tale proposito, il comunicato della Lega Pro recita quanto segue: “Le gare potranno essere disputate sia alla luce solare sia con l’illuminazione artificiale, negli orari fissati dalla Lega. Le società ospitanti possono richiedere lo spostamento d’orario della gara anche con eventuale inizio o prosecuzione in notturna. Le gare, il cui orario non sia già fissato dalla Lega per esigenze televisive, avranno inizio con l’orario proposto dalla società ospitante, che abbia ottenuto la relativa ratifica dalla Lega stessa”. Tradotto: si saprà più avanti.

Le altre gare dei quarti di finale verranno invece disputate mercoledì 10 febbraio. Si tratta di Robur Siena-Teramo; Akragas-Foggia e Cittadella-vincente di Cremonese-Alessandria (in programma il 28 gennaio). La SPAL si trova nella parte sinistra del tabellone, quello delle squadre settentrionali, per cui in caso di passaggio del turno affronterebbe una delle tre.

Non che in via Copparo ci si straccerebbe le vesti in caso di eliminazione. Vale infatti la pena di ricordare come la vittoria in Coppa Italia di Lega Pro non comporti alcun sostanziale vantaggio per la stagione successiva. Il premio consiste in una riproduzione in argento della coppa originale e in 40mila euro.

LINK: il calendario dei prossimi impegni della SPAL



Leaderboard Derby 2019