Con un contratto che scade a giugno 2017, il futuro di Paolo Branduani potrebbe essere lontano da Ferrara. Dopo aver vissuto da protagonista la scorsa stagione, in quella attuale il portiere lombardo ha vissuto alti e bassi giocando per sette volte, anche se nell’ultimo periodo la crescita di Marchegiani e le prospettive da grande portiere di Alex Meret hanno relegato l’ex portiere della Feralpi Salò al virtuale ruolo di terzo. Cosa faranno la SPAL e Branduani? Serviranno ancora una decina, forse una quindicina, di giorni per dare risposta a questi quesiti, ma la situazione appare definita. La SPAL vorrebbe tenere in rosa il portiere fino al termine della stagione, ma se Branduani maturerà il desiderio di andare a giocare altrove sarà accontentato. Una sorta di accordo tra gentiluomini visto che gli interessamenti dalla Lega Pro non mancano. Sono confermate infatti le voci che vedono il Piacenza e proprio la Feralpi Salò come squadre a cui farebbero comodo le sue parate. Si collaborerà senza dubbi per la soluzione migliore. In caso di partenza, la SPAL dovrà impegnarsi nel mercato per trovarne un sostituto. E’ da escludere, infatti, un’immediata possibilità di “promozione” del ’98 Demba Thiam dalla Primavera. La società vorrebbe continuare a farlo crescere giocando con continuità nella squadra allenata da mister Rossi.



Leaderboard Derby 2019