In vista del match col Crotone di domenica, mister Leonardo Semplici si presenta puntuale e con le idee molto chiare alla conferenza stampa della vigilia: “È una partita in cui abbiamo l’obbligo di provare a vincere: giochiamo in casa e veniamo da quattro sconfitte consecutive, quindi abbiamo la voglia di rimetterci a fare punti, perché il nostro obiettivo è ancora lontano. Sappiamo anche di dover affrontare una squadra tosta, che viene da una bella vittoria col Benevento, con un allenatore ben preparato. Adesso dobbiamo invertire la rotta, non tanto per quello che riguarda la prestazione ma per il risultato. Queste sono le nostre partite, dove dobbiamo giocare con la stessa volontà, spensieratezza e voglia che abbiamo messo in campo contro le grandi. Mi aspetto quindi grande volontà e soprattutto molta attenzione, perché ultimamente abbiamo concesso qualche gol di troppo e alcuni evitabili errori individuali. Ne abbiamo fatto tesoro e da lì dobbiamo ripartire. Credo che il Crotone verrà qui per giocarsi la sua partita, sarà un match importante per entrambe le squadre, abbiamo gli stessi punti, sarà quindi uno scontro diretto, bisognerà perciò stare attenti sotto molti punti di vista”.

A prescindere dalla necessità di fare punti, però, mister Semplici non appare comunque disposto a scendere a compromessi sul gioco: “Se mi chiedessero se preferisco vincere attraverso un colpo di fortuna pur giocando male oppure non andare oltre lo 0-0 ma facendo una gran bella prestazione, io non avrei dubbi, sceglierei la seconda. Perché solo attraverso il gioco si arriva ai risultati con una certa continuità, mentre vincere senza meritarselo non è mai redditizio a lungo termine”.

La formazione, in linea di massima, sarà la stessa dell’ultima giornata: “I ragazzi, nonostante la sconfitta col Napoli, si sono allenati molto bene in settimana, con grande voglia e determinazione, sanno che abbiamo passato un periodo difficile sotto l’aspetto dei punti, ma positivo per ciò che concerne il gioco. Non dobbiamo abbandonare la nostra idea di calcio, bensì perseguirla, abbiamo ancora tante cose da migliorare ma per arrivare alla nostra meta si passa solo attraverso il lavoro. Oikonomou è rientrato in gruppo solo oggi, quindi sarà disponibile solamente dopo la sosta per la nazionale. Per gli altri infortunati non ci sono ulteriori novità. A centrocampo Mora e Schiattarella continuano darmi le maggiori garanzie di equilibrio, ma Grassi e Rizzo stanno crescendo davvero molto e si stanno avvicinando alla condizione ideale per poter garantire l’alternanza coi titolari. In avanti molto probabilmente riproporrò la coppia d’attacco Antenucci-Borriello”.



Leaderboard Derby 2019