Con tre partite da giocare nell’arco di sei giorni tempo per tirare il fiato non ce n’è. Per questo la SPAL ha forzatamente rinunciato al tradizionale riposo del lunedì per cominciare immediatamente a preparare il fondamentale confronto col Chievo Verona in programma mercoledì sera al “Paolo Mazza”. La truppa di mister Semplici ha lavorato a porte chiuse nel corso della mattinata e continuerà a farlo fino a sabato quando si giocherà la partita casalinga contro la Roma.

Con una situazione di infermeria piuttosto critica, tutte le attenzioni sono rivolte ai bollettini medici in arrivo da via Copparo. Tuttavia la società ha preferito non diffondere informazioni ufficiali, rimandando l’aggiornamento alla conferenza stampa di presentazione di mister Semplici fissata per il tardo pomeriggio di martedì. Si ragiona quindi sulla base di indiscrezioni: per quanto si sia registrata un’indicazione ottimistica da parte del patron Colombarini, Schiattarella rimane in dubbio, mentre per Kurtic filtrano segnali più incoraggianti. Mattiello dovrebbe rimanere fuori, mentre Costa pur stringendo i denti potrebbe essere regolarmente al suo posto. Lecito invece ipotizzare tempi un pochino più lunghi per il recupero di Dramé, Grassi e Simic.



Leaderboard Derby 2019