Sipario sulla stagione regolare di serie B: sorride Castagnetti, delusione enorme per Beghetto

Per i 24 ex spallini militanti in serie B si è chiusa la stagione regolare. Qualcuno ha stappato lo spumante e qualcun altro invece ha vissuto una stagione di profonda delusione. Michele Castagnetti per la seconda stagione consecutiva ha festeggiato la promozione in serie A (con l’Empoli), mentre il trio composto da Finotto, Gasparetto e Ghiglione nello spazio di un anno è passato dalla gioia assoluta allo sconforto per la discesa in serie C. Nutrita la pattuglia che prenderà parte ai playoff.

Promossi in serie A:
– Castagnetti e Polvani (Empoli)

Ai playoff:
– Cerri (Perugia)
– Del Grosso, Soligo e Zigoni (Venezia)
– Oikonomou (Bari)
– Beghetto (Frosinone)

Salvi:
– Agnelli (Foggia)
– Arini e Ravaglia (Cremonese)
– Cacia (Cesena)
– Ceccaroni, Giani, Manfredini e Mora (Spezia)
– D’Angelo (Avellino)

Ai playout:
– Michele Cremonesi (Virtus Entella)

Retrocessi in serie C:
– Ferretti, Finotto e Gasparetto (Ternana)
– Castiglia, Ghiglione e Rovini (Pro Vercelli)

Empoli e Parma sono le due squadre che hanno conquistato la promozione diretta in serie A. Il terzo posto se lo giocheranno le sei squadre rimaste in gioco con i playoff. Nel turno preliminare se la giocheranno rispettivamente Bari-Cittadella e Venezia-Perugia. La vincente della prima sfida incontrerà il Frosinone, quella della seconda se la vedrà col Palermo.

Attualmente LoSpallino.com raggiunge un pubblico che non è mai stato così vasto e di questo andiamo orgogliosi. Ma sfortunatamente la crescita del pubblico non va di pari passo con la raccolta pubblicitaria online. Questo ha inevitabilmente ripercussioni sulle piccole testate indipendenti come la nostra e non passa giorno senza la notizia della chiusura di realtà che operano nello stesso settore. Noi però siamo determinati a rimanere online e continuare a fornire un servizio apprezzato da tifosi e addetti ai lavori.

Convinti di potercela fare sempre e comunque con le nostre forze, non abbiamo mai chiesto un supporto alla nostra comunità di lettori, nè preso in considerazione di affidarci al modello delle sottoscrizioni o del paywall. Se per te l'informazione de LoSpallino.com ha un valore, ti chiediamo di prendere in considerazione un contributo (totalmente libero) per mantenere vitale la nostra testata e permetterle di crescere ulteriormente in termini di quantità e qualità della sua offerta editoriale.

0