Non ci sarà bisogno di aspettare il 30 giugno per avere la certezza che Gabriele Marchegiani ha concluso la sua esperienza alla SPAL: il portiere classe 1996 ha fatto sapere che lascerà Ferrara una volta terminato il suo contratto, per accasarsi presumibilmente in una squadra di serie B. “Mi svincolerò a fine mese – ha detto Marchegiani in un’intervista all’edizione romane de Il Corriere della Serae spero di andare a giocare in serie B, il mio procuratore sta già parlando con qualche club“.

Il portiere, 6 presenze nella scorsa stagione, ha vissuto una stagione ai margini vista la concorrenza di Gomis e Meret: “I miei genitori hanno sofferto quasi più di me quando tornavo a casa sconfortato perché avevo poco spazio. Il preparatore dei portieri (Scalabrelli, ndr) mi aveva detto che se ci fossimo salvati prima avrebbe parlato con Semplici per farmi entrare. Ma non era una cosa dovuta, il mister ha avuto grande sensibilità“.
Ora c’è anche una presenza in serie A ad accomunarlo al padre Luca, uno dei portieri italiani più quotati degli anni Novanta: “Da piccolo non è stato facile portare questo cognome. Alla Roma venivano spesso portieri in prova ed era facile pensare che fossi lì perché ero raccomandato. Ma alla fine è sempre stato il campo a parlare“.



Leaderboard Derby 2019