Arriva la sconfitta per il Kleb nell’esordio stagionale contro la Dè Longhi Treviso, ma la partita dei ragazzi di Bonacina è tutt’altro che da dimenticare ed il giudizio sui singoli non può che essere in prevalenza positivo.

PANNI 5.5 – In ombra nei primi venti minuti, e infatti coach Bonacina gli preferisce per tanto tempo il giovane Zampini. Cresce alla distanza, e nella ripresa mette a segno anche una tripla da casa sua che riporta la Bondi a contatto con Treviso. Non gli basta per raggiungere la sufficienza, ma ha tutto il tempo per riscattarsi.

SWANN 5.5 – Che abbia capacità balistiche è indubbio, ma stasera è troppo impreciso e a volte tenta il tiro anche quando non dovrebbe. Meglio come assistman – saranno 4 alla fine – ma chiude con un eloquente 4/16 dal campo.

DE ZARDO 7 – Affronta il suo passato senza timori reverenziali e alla fine Bonacina lo premia, concedendogli ben 37 minuti sul parquet, in cui “Dez” raggiunge addirittura la doppia cifra. Frizzante in attacco, solido in difesa, insieme a Zampini è il migliore per Ferrara.

HALL 6.5 – E’ a mezzo servizio per un problema al ginocchio, ma non fa mancare la sua leadership e la sua classe con un paio di giocate da urlo. Anche per lui serata non eccellente al tiro, cala alla distanza anche a causa delle sue condizioni fisiche.

FANTONI 6 – Comincia alla grande, con sei punti consecutivi. Poi soffre l’atletismo di Tessitori, e per un lungo periodo gli viene preferito Molinaro. Ancora un po’ lento in alcuni movimenti, chiude comunque con 12 punti e 5 rimbalzi in 23 minuti di gioco.

ZAMPINI 7 – Che faccia tosta questo ragazzo. Entra senza paura e tiene alla grande il campo per tutti i 24 minuti in cui è impiegato dal suo allenatore. Solido ed energico in difesa, raccoglie pure 8 rimbalzi, che per un playmaker sono cosa rara. Potrebbe essere la rivelazione della stagione.

MOLINARO 6.5 – Subentra a Fantoni e dà alla Bondi tanta frizzantezza nella metà campo offensiva (segna anche due triple). In difesa soffre ancora contro la fisicità dei lunghi trevigiani, ma è un inizio di stagione incoraggiante per un giocatore da cui ci si attende un pronto riscatto dopo il deludente campionato dello scorso anno.

ALL. BONACINA 6.5 – E’ bravo a riassestare la squadra dopo il -17 di metà secondo parziale. Partita ben gestita, sceglie di non far giocare tutti gli effettivi a sua disposizione vista la difficoltà dell’avversario. Nel complesso ottima prestazione della sua creatura, sia sul piano del gioco che su quello mentale.

 



Leaderboard Derby 2019