C’è poco da fare, nell’arco degli anni il calcio è passato progressivamente dal racconto all’analisi. Come per mille altre cose del mondo tutto può essere misurato, classificato, incasellato e spiegato con un numero. Non sempre però i numeri sono noiosi se applicati al pallone. Di seguito trovate qualche spunto statistico su SPAL e Chievo che si affrontano domenica: usatene liberamente qualcuno per impressionare amici e conoscenti.

Tra SPAL e Chievo qual è la squadra…

* Più anziana? Il Chievo, con una media d’età di 29 anni, contro i 27.7 della SPAL. I gialloblù sono la seconda squadra più anziana della serie A dietro al Parma (29.4). La SPAL è quinta in classifica. Le più giovani sono Sassuolo (25), Udinese (24.6) e Fiorentina (23.6).
* Che tiene di più il pallone? La SPAL, con una media di possesso palla del 51.1%. Il Chievo si ferma a 46.6%. I biancazzurri sono undicesimi in questa graduatoria comandata da Atalanta (56%) e Juventus (55.7%).
* Che lancia di più? Il Chievo, che è anche primatista assoluto in serie A di lanci lunghi. I gialloblù ne fanno in media 47.6 a partita. La SPAL invece è sul fondo di questa classifica a quota 34.2, seguita solamente dal Sassuolo (33.8)
* Che crossa di più? La SPAL, che lascia partire in media 18.7 cross per gara. Il Chievo si attesta a 17.09. Dei 299 cross messi finora dalla squadra di Semplici, 183 sono arrivati dal settore di destra. 122 sono partiti dai piedi di Manuel Lazzari che al momento domina la classifica di serie in questo fondamentale con 125 traversoni complessivi. Gli inseguitori sono piuttosto lontani: Lulic a 86, Suso a 83, Perisic a 79. La SPAL è quarta in serie A per produzione di cross: meglio fanno solo Roma (322), Juventus (366), e Inter (402).
* Che tenta più volte l’uno contro uno? Di gran lunga la SPAL, con 29.9 duelli individuali a partita (70% vinti) rispetto agli appena 17.6 del Chievo (65.4% vinti). Anche qui è Lazzari ad alimentare sensibilmente questa voce, con una media di 8.7 uno contro uno per partita. Dall’altra parte è Birsa (4.21) a tentare più spesso la giocata.
* Che tira di più in porta? La SPAL, che finora ha inquadrato i pali nel 32.7% dei casi (168 tiri totali) contro il 25.3% della squadra di Di Carlo (134 tiri totali). A tenere alta la media ci pensa Petagna col 53.8% delle sue 39 conclusioni che hanno inquadrato lo specchio. Nel Chievo il pericolo principale è il polacco Stepinski (25.9% su 27 tiri), mentre Radovanovic è quello che ci prova sempre (20 conclusioni) senza trovare mai soddisfazione (5% in porta).
Che tira di più da fuori area?  Il Chievo: il 47.7% dei suoi tiri totali è arrivato da lontano. La SPAL è al 42.8%. Jasmin Kurtic da solo ci ha già provato 15 volte in questo campionato. Gli altri in doppia cifra tra i biancazzurri sono Fares (11) e Antenucci (10).
* Che ha incassato più gol da fuori area? Il Chievo, già a quota 8. Nessuno è stato colpito di più dalla lunga distanza. La SPAL invece è ferma a 4, in una posizione mediana. La Juventus è l’unica squadra a non aver incassato gol da fuori area in questo campionato.
* Che ha fatto più gol da calcio piazzato? La SPAL, salita a quota 4 dopo le ultime partite. Il Chievo invece è fermo a 1, sul fondo della classifica, ma in buona compagnia: con lui ci sono Udinese e Milan. Finora nessuno è stato più letale della Roma, con 8 centri da palla ferma.
* Che commette più falli? Il Chievo, ma la differenza è abbastanza risicata: 13.5 a partita per i veneti, 12.7 per gli estensi.
* Che perde più palloni? Il Chievo, con un dato di ben 94.6 palloni persi a partita. La SPAL è addirittura terzultima in questa classifica (83.5 a partita) che vede in testa il Sassuolo (77), davanti nientemeno che alla Juventus (80.5).



Leaderboard Derby 2019
Leaderboard Ciicai