sdr

Sarà disponibile già dalla gara di domenica contro Treviso il neo-arrivato in casa Kleb Folarin Campbell, presentato venerdì al “Ferrara Store” di piazza della Repubblica, a due passi dal Castello Estense, occasione anche per pubblicizzare la partnership tra la società presieduta da Francesco D’Auria ed Ascom Confcommercio.

Oltre al giocatore, erano presenti alla conferenza il vice-presidente Marco Cocchi, coach Andrea Bonacina e il direttore sportivo Alessandro Pasi, che ha introdotto così: “Il ringraziamento più grande lo faccio alla proprietà e ai nostri partner commerciali, che hanno contribuito alla buona riuscita della trattativa. Come sapete tutti, Folarin è qua con noi a seguito del terremoto Hall ed è stato disponibile sin da subito, dalla gestione dei rapporti col consolato per i vari documenti, fino al superamento delle visite mediche di ieri. Da domenica inizieremo un nuovo campionato, con una squadra in tanti aspetti diversa rispetto a quella vista fino ad ora: ci rafforziamo sul perimetro e sotto canestro cerchiamo di dare spazio in quintetto a Molinaro”.

Tocca quindi a coach Bonacina presentare il nuovo arrivo: “Folarin ha doti di leadership, ci ha colpito la sua duttilità, oltre che la sua spiccata vena difensiva. Per noi è un vanto averlo già da domenica e per questo ringrazio il ds Pasi per la velocità con cui è riuscito a portarlo a Ferrara. Ci aspettiamo da lui che possa essere un collante a 360 gradi, che possa darci quella stabilità che ci è mancata in alcune occasioni, in particolare nei finali punto a punto. Il nostro è un gruppo sano, che non ha bisogno di salvatori della patria ma di giocatori affamati”.

L’ultimo ad intervenire è proprio Campbell, che nel pomeriggio svolgerà il primo allenamento con i suoi nuovi compagni: “Sono felice di essere qui, cercherò di aiutare la squadra in ogni aspetto, che sia in chiave realizzativa, nel creare per i compagni o nella metà campo difensiva. Nella mia scelta hanno influito le figure di Pasi e Fantoni, che già ho avuto modo di conoscere nelle mie passate esperienze in Italia. Fisicamente mi sento bene, anche se devo essere onesto e dire che non gioco un 5 contro 5 da quest’estate: ma sono in ottima forma e ho gran voglia di tornare in campo”.

Campbell sarà a disposizione già fra due giorni nel primo impegno del girone di ritorno contro la corazzata Treviso, reduce però da due sconfitte consecutive e dalla rescissione consensuale con l’americano Wayns: “E’ il peggior momento per incontrarli, – spiega Bonacina – mi aspetto una squadra agguerrita e ferita, che vorrà venire ad imporre il proprio marchio difensivo. Hanno grande capacità di muovere la palla, e dovremo essere bravi ad impedirglielo. Ma la cosa più importante è dare una risposta al nostro pubblico, visto che siamo reduci dai peggiori venti minuti casalinghi da quando sono qui a Ferrara”.

Nel frattempo, Campbell probabilmente non sarà l’unico arrivo in casa Bondi, perché il ds Pasi è vicino a chiudere un altro colpo: è in dirittura d’arrivo infatti la trattativa con l’ala Gabriele Ganeto, classe 1987, al momento fuori rosa a Tortona ma reduce da una stagione da 9.6 punti di media a Trapani.



Leaderboard Derby 2019