Che Johan Djourou non rientri più nei piani della SPAL sembra abbastanza scontato, resta solo da capire come verrà chiusa la sua parentesi ferrarese e dove potrebbe proseguire la sua carriera. Sul primo punto al momento le indicazioni sono scarse, anche se un risoluzione consensuale non è un’opzione da scartare. D’altra parte il difensore svizzero è arrivato a titolo gratuito e difficilmente un club sarebbe disposto a pagarne il cartellino dopo la manciata di presenze degli ultimi mesi. Sulla seconda questione invece ha fatto il punto la stampa elvetica con un articolo apparso sul quotidiano in lingua tedesca Blick, il secondo più diffuso nella Confederazione.

Al suo interno si dà conto di un fatto finora sconosciuto, ossia che il difensore biancazzurro di recente si sarebbe sottoposto ad un controllo medico a Neuchatel, in Svizzera, per verificare le sue condizioni fisiche dopo l’infortunio patito nella partita del 22 dicembre contro il Napoli. Il controllo da parte del dottor Roland Grossen avrebbe dato indicazioni positive, anche se Djourou non sarebbe ancora del tutto guarito dallo stiramento alla coscia rimediato al San Paolo. A Neuchatel c’è lo Xamax, squadra attualmente sul fondo della Swiss Super League e pare che il presidente Binggeli stia riflettendo sulla possibilità di ingaggiare il giocatore.

Secondo Blick le opzioni sono diverse: tra queste però non sarebbe compreso il Basilea, vista l’attuale abbondanza di centrali in rosa. I rossoblù tra le altre cose sono secondi in classifica addirittura a -19 dallo Young Boys dominatore del campionato. Il Sion di Pajtim Kasami (più volte accostato alla SPAL nelle scorse stagioni), attualmente settimo in classifica (su dieci squadre) potrebbe invece avere maggior interesse, malgrado il recente ingaggio del giovane Nathaenel Saintini. Il quotidiano elvetico cita infatti le parole del presidente Christian Costantini: “Se Djourou sta bene ci farò un pensiero“.
Altrimenti ci potrebbe essere la suggestione Monaco. La squadra del Principato è in piena zona retrocessione nella Ligue1 francese, ma è allenata da Thierry Henry, che per quattro anni è stato compagno di squadra di Djourou all’Arsenal.



Leaderboard Derby 2019