Questa volta l’avventura di Andrea Bonacina sulla panchina del Kleb Basket Ferrara è davvero giunta al capolinea. La quinta sconfitta consecutiva degli estensi, maturata in quel di Piacenza contro la Bakery, è costata la panchina al giovane coach lombardo, che nel post-partita di Bakery Piacenza-Kleb Basket Ferrara, finita 82-70, è stato sollevato dall’incarico di capo allenatore. Ferrara è sprofondata all’ultimo posto in classifica con 10 punti, staccata anche da Cagliari e Jesi, vittoriose nei rispettivi incontri con Ravenna e Forlì.

Alla Bondi si chiedeva una reazione, di nervi e di orgoglio a Piacenza e per 30 minuti la partita è rimasta sostanzialmente sul filo dell’equilibrio, fino all’ultimo decisivo parziale, che ancora una volta ha visto i ragazzi di Bonacina soccombere sia dal punto di vista fisico che da quello mentale: tanto nervosismo, troppe palle perse e Piacenza che è scappata fino all’82-70 del 40esimo, ribaltando così anche la differenza canestri. Al Kleb non sono bastati i 24 punti di Swann, i 14 di Ganeto e i 13 di Campbell.

Già da mercoledì quindi, nel turno infrasettimanale al Palasport di Ferrara, sulla panchina ferrarese siederà un nuovo nocchiero: il favorito sembrerebbe essere l’albanese Spiro Leka, la scorsa stagione esonerato a Pesaro dopo un record di 5 vinte e 18 perse. Resta in piedi però anche il nome di Luciano Nunzi, reduce da un lustro a Rieti nel corso del quale ha portato i laziali alla promozione in Serie A2.

Tabellino Bakery Piacenza – Kleb Basket Ferrara

Bakery Piacenza – Kleb Basket Ferrara 82-70 (22-19, 41-36, 56-53)

Bakery Piacenza: Voskuil 27, Pastore 18, Castelli 16, Perego 9, Green 5, Crosariol 4, Guerra 3, Buffo, Cassar, El Agbani. All.: Di Carlo.

Kleb Basket Ferrara: Swann 24, Ganeto 14, Campbell 13, Panni 8, Liberati 6, Fantoni 2, Molinaro 2, Calò 1, Mazzoleni, Barbon, Conti, Petrolati. All.: Bonacina.

 



Leaderboard Derby 2019