Alla SPAL serviva un difensore per completare il reparto dopo l’addio a Djourou ed è puntualmente arrivato. Vasco Regini (1990) passa in biancazzurro dalla Sampdoria con un accordo che comprende il diritto di riscatto a fine stagione. La trattativa è stata chiusa nel tardo pomeriggio di giovedì all’hotel Da Vinci di Milano, sede del calciomercato italiano.

L’ex capitano della Samp viene da mesi difficili a causa della lesione al crociato anteriore del ginocchio sinistro rimediata in un’amichevole a fine luglio 2018. Solo di recente è tornato in campo per due partite intere con la maglia della Primavera blucerchiata, ma nei ranghi di mister Giampaolo è decisamente chiuso da Andersen, Tonelli, Colley e Ferrari. L’ultima partita disputata in serie A risale al 20 maggio 2018, proprio al “Paolo Mazza”.

Regini è mancino e può interpretare anche il ruolo di terzino sinistro in una linea di difesa a quattro. Un suo arrivo quindi sarebbe compatibile con la volontà di dare più soluzioni tattiche a mister Semplici. Nel corso della sua carriera ha collezionato 121 presenze in serie A, quasi tutte con la Sampdoria. L’unica eccezione è rappresentata dall’unica presenza con la maglia del Napoli nei sei mesi trascorsi in azzurro (2015-2016).



Leaderboard Derby 2019