E anche questa è fatta. Francesco Colombarini, nel post-partita di SPAL-Juventus, commenta così l’ennesimo storico risultato della sua gestione: “Non è assolutamente un sogno, è una verità conclamata: la SPAL ha giocato, ha fatto tutto quello che ha potuto e il risultato è stato eccezionale. Una vittoria che spero inorgoglisca tutta la città. La SPAL ha avuto il merito di cercare la vittoria una volta raggiunto il pareggio, senza accontentarsi, ma cercando di conquistare i tre punti. Questo successo ci avvicina alla salvezza, si fa fatica dire diversamente. I tifosi hanno ben ragione di essere contenti, non so quante volte capiti di vincere con la Juve: ci è capitato solo una volta nella storia e nella stagione attuale solo il Genoa lo aveva fatto. È stata una soddisfazione enorme anche per me, veramente commovente. Il pareggio sarebbe già stato bello, la vittoria è stata addirittura imponente“.

Adesso non ci rimane altro che battere il Napoli e l’Inter e siamo a posto, dall’Empoli possiamo anche perdere, non c’è problema (ride, ndr). La SPAL aveva più fame della Juve, aveva preparato la partita da tempo, l’allenatore aveva fatto turnover a Cagliari. È bellissimo festeggiare questa vittoria col record assoluto di spettatori. Per farci stare tutti avremmo dovuto avere 20mila posti in più, anche se forse molti sono stati attratti dalla speranza di vedere Ronaldo“.



Leaderboard Derby 2019