La conferenza stampa di presentazione di Chievo-SPAL ha visto il tecnico gialloblù Domenico Di Carlo spendere parole di elogio per il club biancazzurro, a ogni livello: “Alla SPAL faccio i complimenti per il progetto. Perché serietà, progettazione e crescita costante anno dopo anno hanno fatto sì che venisse fuori veramente un ottimo lavoro. Il Chievo in futuro può ripartire da un progetto così. Come è stato per anni il Chievo un punto di riferimento per la progettazione, ora lo è la SPAL grazie a una grandissima capacità manageriale della società e ad un mix di giovani e vecchi sul campo, sempre con qualità e crescita. La SPAL gioca bene, ha qualità, fisicità e si è meritata questa salvezza sul campo. Domani verrà al Bentegodi per ottenere la salvezza aritmetica e noi dovremo renderle la vita difficile. Non perché siano loro, ma per noi stessi“.

Nella stessa conferenza stampa Di Carlo ha annunciato che Sorrentino, Rosettini, Giaccherini e Djordevic non saranno della partita per scelta di gestione (“Andiamo avanti col progetto dei giovani”). Barba e Leris sono squalificati, mentre il difensore Bani ha dato forfait a causa di un problema fisico.



Leaderboard Derby 2019