Nel corso di SPAL-Napoli due botti, fatti esplodere nel settore ospiti, hanno fatto tremare l’intero Paolo Mazza. Sanzioni a carico del Napoli da parte del giudice sportivo: nessuna. Sanzione per la SPAL, a causa di un bicchiere di plastica lanciato in campo da qualcuno nel finale da partita: 3.000 euro. Una differenza di trattamento che trova giustificazione nei meandri dei regolamenti federali in materia di giustizia sportiva, ma che a prima vista – in termini di logica – lascia quantomeno perplessi.

Questo il testo apparso sul comunicato del giudice sportivo:

Ciò che permette al Napoli di non dover rispondere materialmente del comportamento dei propri sostenitori, secondo il giudice sportivo, è la presenza delle circostanze elencate ai commi a), b) ed e) dell’articolo 13 del codice di giustizia sportiva. Circostanze che invece ricorrerebbero solo parzialmente nel caso dell’episodio relativo ai tifosi biancazzurri.



Leaderboard Derby 2019