Termina a Voltri contro il Genoa la scalata playoff dell’Under-17 della SPAL. Nel match valido per staccare il pass per la final eight del campionato di categoria, la squadra di Perinelli è stata eliminata da un rigore realizzato nel recupero del secondo tempo, dopo una partita in cui biancazzurri e rossoblù hanno duellato colpo su colpo, meritando entrambe che il match proseguisse ai tempi supplementari. Ma così non è stato.

Un tempo per uno, in un campo non nelle migliori condizioni. Nella prima frazione gioca meglio la SPAL, che parte un po’ intimorita ma si distende con il passare dei minuti. Tra le file estensi i più pericolosi sono Ellertsson, Campagna e Horvath, ma manca sempre il graffio finale sotto porta. Dopo l’intervallo il Genoa esce con più coraggio e spavalderia, iniziando a controllare il gioco. La SPAL sparisce leggermente dai radar nella metà campo avversaria ma nella propria si difende egregiamente, soprattutto grazie ad un’ottima prova dei due centrali difensivi. Quando la gara sembra ormai incanalata verso i supplementari, però, a segnare una brusca virata è un rigore fischiato per un fallo di Pasqualino (che viene espulso) allo scoccare dell’ultimo minuto. Dal dischetto il centravanti senegalese Diakhate è freddo a spiazzare Galeotti e qualificare così i grifoni al turno successivo.

A fine gara naturalmente amareggiato mister Fabio Perinelli ci dice la sua sulla partita: “A commentare oggi faccio fatica. Sul rigore non voglio dire niente perché ero lontano, però dispiace. Dispiace perdere per un gol all’ultimo minuto. Potevamo giocarcela ai supplementari, che sicuramente sarebbero stati l’epilogo più giusto per quello che è stato l’andamento della partita. Il primo tempo lo abbiamo giocato bene: c’è stata un po’ troppa tensione, ma poi siamo stati concentrati e attenti per tutta la gara. Pasqualino ha giocato un’ottima partita. Voglio fare i complimenti ai ragazzi, non solo per oggi, ma per quello che hanno fatto quest’anno da agosto. Torniamo a casa con grande rammarico per il risultato ma ci tengo a dire che sono orgoglioso di loro”.

Genoa – SPAL 1-0 (p.t. 0-0)

Genoa: Agostino, Dellepiane, Agostini, Lipani, Turchet, Mukaj, Maglione, Besaggio, Conti, Rancati, Diakhaté. A disp: Corci, Cavalli, Pascali, Di Razza, Incerti, Mora, Zanoli, Fossati, Bamba. All. Chiappino.

SPAL: Galeotti, Iskra, Yabre, Rimpa, Peda, Pasqualino, Ellertsson, Teyou (dal 22’ s.t. Fregnani, dal 46’ s.t. Diagne), Campagna, Horvath, Cuomo. A disp: Maksymowicz, Ficara, Fabbri, Manara, Salvemini, Laghi, Bertini. All. Perinelli

Arbitro: Sig. De Angeli di Milano (ass.ti Bisio e Trajanovski).
Marcatori: 45’ s.t. rig. Diakhaté (G).
Ammoniti: Lipani (G), Besaggio (G), Fregnani (S), Cuomo (S).
Espulsi: Pasqualino (S) al 45’ s.t.



Leaderboard Derby 2019