Il tanto atteso incontro tra Leonardo Semplici e la dirigenza della SPAL sembrerebbe andato bene. Questa almeno è l’indicazione che filtra dagli ambienti biancazzurri in una giornata in cui ovviamente nessuno ha voluto esporsi in prima persona per dar conto del contenuto del colloquio tra il tecnico fiorentino e i vertici societari.

Al di là di alcune normali diversità di vedute sugli sviluppi futuri, le basi per la prosecuzione del rapporto per almeno un’altra stagione sembrano esserci e quasi certamente ci sarà un ulteriore aggiornamento nel corso dei prossimi giorni, al più tardi nella prossima settimana, per sigillare l’accordo e tracciare la rotta del progetto tecnico per la stagione 2019-2020. Sul tavolo c’è anche l’opzione di prolungamento di contratto evocata dal presidente Mattioli in una delle sue recenti dichiarazioni sull’argomento, anche se non sembra rappresentare la priorità principale per lo stesso Semplici.

Insomma tra la SPAL e il suo allenatore ci sarà un’altra intesa, a meno di sorprese clamorose che potrebbero essere innescate dal mercato. Semplici infatti sarebbe infatti in cima alla lista dei desideri di almeno tre squadre del nostro campionato, seppure non di primo piano. Nelle scorse ore era emersa da Genova un’indiscrezione su una possibile proposta da parte del Genoa.



Leaderboard Derby 2019