Potenziamento doveva essere e potenziamento sarà. L’ambizioso Kleb del presidente D’Auria ha infatti chiuso per tre colpi che rafforzeranno il suo assetto societario e andranno a comporre un’organigramma mai così ricco dai tempi della Serie A1. Dopo un lungo corteggiamento (le prime voci uscirono già tra marzo e aprile) sarà infatti Franco Del Moro a ricoprire il posto di direttore generale. L’ex presidente di Pesaro si libererà dal contratto in essere con Montegranaro che scadrà il 30 giugno prossimo, e accetterà la corte del presidente del Kleb. Ma non è tutto, perché assieme a Del Moro tornerà anche John Ebeling nel ruolo di direttore sportivo: la trattativa per il ritorno di “The Legend” a Ferrara aveva subito una frenata nelle scorse settimane, ma le parti sono sempre rimaste in contatto e alla fine è arrivata la fumata bianca. Dunque si riformerà il ‘triumvirato‘ Del Moro-Ebeling-Leka, che già aveva lavorato insieme negli anni di Pesaro. Il terzo ed ultimo arrivo in società sarà Luigi Terrieri, storico speaker e dirigente della Virtus Bologna, anche lui vicinissimo alla poltrona di segretario generale. Insomma, le caselle stanno per essere occupate: da oggi ogni giorno sarà buono per gli annunci, anche per quello del main sponsor (Despar?) e dello sponsor tecnico che fornirà materiale e abbigliamento (addio a Macron, trattative in corso con Mizuno e Spalding).

Poi finalmente si potrà passare a stringere anche per quanto riguarda il parco giocatori: Ferrara non è stata certo a guardare, ma bisognava aspettare un paio di passaggi societari, che ora sono praticamente avvenuti. Dunque, via ai rinnovi di capitan Fantoni, Zampini e del giovane Buffo. Il Kleb ha poi cominciato a trattare con l’entourage di Folarin Campbell per strappargli la permanenza all’ombra del Castello Estense. Discorsi diversi per Molinaro e Panni: il primo, che comunque ha il gradimento di coach Leka, è in trattativa con l’Assigeco Piacenza e il suo futuro sembra lontano da Ferrara, mentre la posizione del play vicentino è in stand-by, perché non è una novità che ad ‘Ale’ continuare la sua esperienza estense piacerebbe eccome, ma coach Leka un occhio sul mercato lo sta dando, e in cabina di regia ha posato gli occhi sul giovane Giordano Bortolani, che ha impressionato nell’ultima stagione a Legnano chiusa con 12.5 punti di media a gara. Continuano i contatti anche con Pullazi, mentre tre nomi nuovi potrebbero essere quelli di Davide Raucci, Valerio Cucci e Matteo Chillo, italiani ormai esperti della categoria e di sicuro affidamento.



Leaderboard Derby 2019