Se avessimo incassato un euro per ogni volta in cui ci è stato chiesto quando la SPAL prevede di presentare le maglie per la stagione 2019-2020… probabilmente avremmo già finanziato tutte le nostre trasferte fino a maggio dell’anno prossimo. D’altra parte la SPAL è l’unica squadra di serie A a non aver ancora svelato le sembianze dei propri completi di gioco.

Normalmente il club biancazzurro piazzava la presentazione delle divise a fine luglio, ma in questa estate i tempi si sono allungati a causa di una serie di coincidenze sfavorevoli che nulla avevano a che vedere con i design proposti da Macron. Le date del ritiro tra Tarvisio e Valles, la bega dello stadio parzialmente sotto sequestro e – non ultima – la necessità di rimpiazzare i due principali sponsor di maglia, ossia Tassigroup ed ErreEffe.

Ora che il campionato si avvicina (e gli sponsor individuati), anche la presentazione sembra imminente, tanto che potrebbe essere programmata nella settimana di ferragosto, come preludio al debutto ufficiale in Coppa Italia. Nel frattempo ci ha già pensato la Lega di serie A a dare delle anticipazioni, pubblicando le tabelle con tutte le combinazioni cromatiche delle squadre partecipanti al campionato. La SPAL avrà come prima divisa la tradizionale biancazzurra con pantaloncini bianchi, come alternativa una casacca oro con pantaloncini neri e come terza soluzione un completo grigio antracite che dovrebbe includere la classica sorpresa voluta dal presidente Mattioli.

La soluzione oro con pantaloncini neri era stata adottata dalla Juventus una decina d’anni fa (marchio Nike), ma è stata proposta anche dall’Udinese nella stagione 2018-2019, tra l’altro proprio da Macron, l’attuale sponsor tecnico della SPAL.



Leaderboard Derby 2019