Con il calciomercato alle battute finali, le indiscrezioni sui trasferimenti iniziano a moltiplicarsi. Verificare tutto per bene richiede tempo e non è neanche detto ci si possa riuscire, ma anche leggere cento link (di cui molti con notizie di seconda e terza mano) può essere frustrante. Così abbiamo deciso di offrire ai nostri lettori una rapida panoramica quotidiana sulle voci delle 24 ore precedenti, disseminate tra le decine di fonti che stanno riportando notizie di mercato. Questo non implica necessariamente la loro veridicità, ma può aiutare a tenere d’occhio eventuali sviluppi.

NENAD TOMOVIC (difensore, 1987, Chievo)
Il difensore serbo è nella lista della SPAL ormai da luglio e finalmente è pronto per vestire la maglia biancazzurra. Nel corso degli ultimi giorni i ds Vagnati e Pellissier hanno raggiunto un’intesa che prevede uno scambio con Sauli Vaisanen (1994). Il finlandese passerà al Chievo a titolo definitivo, chiudendo così un’esperienza da appena 9 presenze complessive alla SPAL. Tomovic si trova già a Ferrara, il suo ingaggio potrebbe essere annunciato ufficialmente già nella giornata di venerdì.

GUILHERME ARANA (esterno, 1997, Siviglia)
Il giovane esterno brasiliano è uno dei profili più intriganti usciti di recente per la sostituzione dell’infortunato Momo Fares. Mancino, giocatore dalla propensione offensiva ideale per il 352, cresciuto nelle giovanili del Corinthians. Il Siviglia lo acquistò nel gennaio 2018 per una cifra che la stampa brasiliana all’epoca stimò in circa 4,5 milioni di Euro. Arana ha impiegato sei mesi per ambientarsi a Siviglia, mentre nella scorsa stagione ha messo insieme 22 presenze (18 da titolare) tra campionato, coppe nazionali e competizioni europee. Secondo la testata spagnola Estadio Deportivo, la SPAL sta facendo tentativi concreti per portarlo a Ferrara e anche il ds Vagnati avrebbe confermato l’interesse ai colleghi iberici, pur senza sbilanciarsi sul possibile esito della trattativa. Non è ancora chiaro su quale formula si stia ragionando, ma ragionevolmente potrebbe trattarsi di un prestito. Nella mattinata di sabato Sky Sport ha segnalato che anche l’Atalanta sta considerando l’ipotesi di portare Arana in Italia nel caso l’assalto a Laxalt andasse a vuoto.

ARKADIUSZ RECA (esterno, 1995, Atalanta)
Fino a un paio di giorni fa l’esterno polacco sembrava il candidato più autorevole per prendere possesso della fascia sinistra, visto l’arrivo – considerato imminente – di Laxalt alla corte di Gasperini. Il canale tra Milan e Atalanta, riferisce BergamoPost, è ancora aperto e nel caso la trattativa avesse esito positivo Reca sarebbe libero di andare. Resta da capire se la SPAL intende aspettare o muoversi su un’alternativa.



Leaderboard Derby 2019