Come prevedibile, Walter Mattioli ha dovuto contare con cautela fino a dieci prima di affrontare i giornalisti nella zona mista del Paolo Mazza dopo SPAL-Lecce 1-3.
“Non vorrei mai vedere delle partite come ho visto stasera. Abbiamo commesso troppi errori. Quando si commettono tutti questi errori si rischia di perderla e infatti l’abbiamo persa. Secondo me era una di quelle gare che si doveva almeno tentare di vincere. Il Lecce era alla nostra portata e l’abbiamo visto, un’ottima squadra, ma appunto alla nostra portata. Però se facciamo degli sbagli e concediamo delle opportunità agli altri, poi diventa difficile rimediare. Dobbiamo lavorare, dobbiamo migliorare, il mister deve trovare delle soluzioni. Io continuo a pensare che la squadra c’è per poter fare un campionato senz’altro di grossi sacrifici, ma lottando. Continuo a dire che la squadra c’è. Continuiamo a fare degli errori assurdi e quindi non sono assolutamente contento. Errori dovuti a situazioni di gioco, non voglio neanche esagerare in quelli che sono i giudizi, perché adesso sono molto arrabbiato e voi sapete che quando sono arrabbiato esagero. Ho passeggiato parecchio per tranquillizzarmi un attimo. Dico che commettiamo parecchi errori che non mi sono piaciuti né a Reggio Emilia né tanto meno stasera. Voglio una squadra che lotti, una squadra feroce in campo, rabbiosa. Non l’ho vista a Sassuolo e l’ho vista poche volte stasera, anche se abbiamo avuto più occasioni noi rispetto al Lecce, però dobbiamo essere molto più determinati se vogliamo vincere queste gare”.


Leaderboard Derby 2019