Nel post-partita di Juventus-SPAL 2-0 il patron biancazzurro Francesco Colombarini ha incontrato brevemente i cronisti per commentare il match, senza lesinare – come di consueto – qualche osservazione contrassegnata dall’ironia.

Ho visto una buona SPAL per un tempo e mezzo. La squadra ha fatto il suo gioco e ci ha provato. Sapevamo che avremmo giocato contro dei ciclopi, non potevamo pensare di portare a casa i tre punti qui. Uno andava già bene, ma hanno fatto il loro gioco e hanno meritato loro. Tutto qua. Prima di arrivare qui eravate voi a essere abbattuti, io son sempre sollevato (ride), i problemi non sono questi. Ora i tre punti sono da fare in un’altra partita, poi ce ne sarà un’altra ancora e vediamo. Noi dobbiamo pensare a fare il nostro gioco. Oggi abbiamo visto giocare una SPAL che mi è anche piaciuta. Le assenze? Io tutte queste assenze non le vedo, di giocatori ne abbiamo anche troppi. In campo erano in 11 e ce n’erano 10 in panchina (ride, ndr). I tifosi sono sempre un punto d’aiuto notevole e questo di sicuro alla SPAL non manca. Si sono fatti sentire anche oggi. Ci troveremo sabato prossimo al Mazza e vedremo come andranno le cose“.

Il patron ha parlato anche delle voci non confermate che in questo momento riguardano la società e una potenziale ricerca di soci, se non di compratori. Ne parliamo a parte in questo articolo di approfondimento.



Leaderboard Derby 2019