Nel post partita di SPAL-Parma è un Walter Mattioli entusiasta quello che si presenta ai microfoni della stampa. Di seguito le sue considerazioni:

“Siete voi (giornalisti, ndr) che non ci credete, ma questa è un ottima squadra. Voi scrivete altre cose sui giornali, io dico che è così e dovete darci il tempo di amalgamarci e mettere in atto quello che abbiamo in testa. Oggi si è visto il valore di questa squadra e sono molto contento per aver vinto un derby contro una squadra molto forte. Abbiamo fatto una grande gara, specialmente nel primo tempo, soffrendo solo un po’ alla fine quando siamo rimasti in dieci. Ma è stata una bellissima partita”.

“Valdifiori lo avevamo già visto in ritiro quello che ci poteva dare: oggi ha fatto una grandissima partita, ma se vi ricordate l’aveva fatta anche a Torino contro la Juve. Strefezza è un altro di quei ragazzi che mi ha meravigliato. Il valore di Igor e Reca lo sapevamo, mentre lui è una lieta novità perché lo abbiamo preso giovanissimo ed ha fatto parte del nostro settore giovanile. Lo abbiamo mandato a farsi le ossa in prestito ed è rientrato da giocatore che ha voglia di mettersi in mostra e fa delle belle giocate: peccato abbia le gambe corte, altrimenti sarebbe un fenomeno. L’ottima gara è merito anche del mister e di come l’ha impostata. Io e lui andiamo d’accordo e ci lega un rapporto di grande stima, è con noi perché è un ottimo allenatore ed un grande uomo: faremo qualcosa di importante anche quest’anno insieme, credetemi”.

“Abbiamo un bel gruppo e sono contento, dobbiamo soffrire tanto perché il campionato è difficile e affronteremo squadre altrettanto brave. Ci sarà da battagliare. Ma noi siamo pronti alla battaglia, siamo sereni e c’è grande affiatamento tra di noi: società, giocatori e staff tecnico. Siete voi che non siete tranquilli. A me dispiace per la media spettatori: era di 14 mila ed oggi non siamo riusciti ad arrivare a 12 mila: spero che queste prestazioni convincano quelle persone un po’ diffidenti e che non credono in noi. La SPAL c’è come prima, è forte e farà un ottimo campionato”.

Lascia un commento


Leaderboard Derby 2019