Dalla città alla provincia, per dimostrare una volta di più come il legame che unisce la SPAL e i suoi tifosi vada ben oltre la semplice passione sportiva. La terza maglia presentata al Castello Estense racchiude un po’ tutto questo, come ha raccontato patron Simone Colombarini a margine dell’evento: “Per noi questa presentazione è un evento molto importante. Da quando siamo arrivati a Ferrara sei anni fa abbiamo sempre ribadito l’importanza di essere alla guida di quello che è un patrimonio cittadino, ben consapevoli di quanto comporti questa grossa responsabilità. Forse non ci siamo soffermati troppo spesso a parlare della provincia, dove risiede buona parte del tifo spallino, ma con questa maglia vogliamo sottolineare quanto ci sentiamo onorati di dirigere la squadra che rappresenta questo territorio e quanto siamo vicini ai comuni che compongono e fanno parte di questa identità che la SPAL cerca ogni giorno di cementare sempre di più. E’ una settimana senza campo in cui vogliamo ringraziare le grandi personalità che lavorano a stretto contatto con l’ambiente biancazzurro. Ieri è stato il turno di Giulio Felloni per le divise sociali, mentre oggi presentiamo questa divisa dedicandola a tutti i tifosi della nostra provincia“.

Abbiamo voluto fare qualcosa di diverso e credo che il risultato finale sia magnifico. Bisogna sempre tenere un occhio particolare all’andamento sportivo della squadra, ma non dimentichiamoci che dietro c’è un esercito di persone che lavora per perfezionare ogni cosa. I calciatori sono nelle condizioni ottimali per svolgere il proprio lavoro mentre noi dobbiamo cercare di portare all’attenzione dei nostri tifosi il ruolo dei nostri sponsor, perché senza di loro non sarebbe possibile fare questi campionati. Oggi abbiamo voluto rimarcare come la SPAL sia il patrimonio non solo del capoluogo di provincia, ma di tutta l’area. Ognuno magari ha la propria squadra di paese, ma quando si parla di SPAL sono tutti sostenitori. Questa che sta finendo è una settimana che abbiamo affrontato con il sorriso. I tre punti ottenuti contro il Parma inevitabilmente fanno morale: aiutano i giocatori ad allenarsi meglio, aiuta chi lavora in società ad affrontare ogni questione col giusto spirito“.

Lascia un commento


Leaderboard Derby 2019