Settanta minuti circa di gioco, per chiudere la settimana di allenamenti della sosta e tenere il motore al minimo dei giri. La SPAL ha dedicato il suo sabato mattina a una partitella in famiglia con la partecipazione di diversi elementi della squadra Primavera. Per la cronaca il confronto a ranghi misti è finito 1-1, con un gol di Di Francesco e uno su rigore di Floccari. Per la verità la prima marcatura potrebbe portare la firma di Salamon e nel caso si tratterebbe di un’autorete, ma non ci sono certezze in merito vista l’assenza di replay o testimonianze dirette da parte dei protagonisti.

Tra gli elementi di interesse c’erano senz’altro la condizione fisica dello stesso Di Francesco che può finalmente considerarsi pienamente recuperato dopo un mese e mezzo di assenza (si infortunò il 25 settembre contro il Lecce). Interessante anche l’esperimento della difesa a quattro con Sala, Vicari, Felipe e Igor, seguiti tutto il tempo dall’occhio vigile di un drone sopra le loro teste. Potrebbe essere una delle soluzioni plausibili per il match contro il Genoa, viste le squalifiche di Cionek e Tomovic e le non perfette condizioni fisiche di Strefezza. L’italo-brasiliano non ha preso parte alla partitella a causa di una contusione alla coscia rimediata domenica scorsa contro l’Udinese. Fuori anche Petagna per via di una tonsillite. Moncini invece ha dovuto abbandonare il campo dopo appena venti minuti di gioco per quello che si presume essere un problema muscolare alla coscia sinistra. Continua il momento non proprio entusiasmante di Murgia: il centrocampista ex Lazio ha sì fornito l’assist vincente a Di Francesco con uno scambio nello stretto al limite dell’area, ma ha anche fallito un calcio di rigore con una rincorsa in stile Zaza 2016 nella seconda parte di gara.

SPAL GRIGI-SPAL ARANCIO 1-1 (pt 1-1)

Grigi primo tempo (442): Meneghetti; Tomovic, Salamon, Cannistrà, Mastrilli; Campagna, Kryeziu, Missiroli, Minaj; Floccari, Moncini (dal 20′ Babbi).
Grigi secondo tempo (442): Meneghetti; Tomovic, Salamon, Cannistrà, Mastrilli; Campagna, Teyou, Kryeziu, Cuellar; Babbi, Paloschi.

Arancio primo tempo (442): Thiam; Sala, Vicari, Felipe, Igor; Cuellar, Valdifiori, Murgia, Di Francesco; Valoti, Paloschi.
Arancio secondo tempo (4312): Thiam; Sala, Vicari, Felipe, Igor; Murgia, Valdifiori, Missiroli; Valoti; Di Francesco, Floccari.

Reti: 18′ pt Di Francesco (A); 33′ pt rig. Floccari (G).
Note: al 20′ st Murgia (A) si fa parare un rigore da Meneghetti.
Assenti: Berisha, Cionek, Reca, Kurtic, Jankovic (in nazionale); Letica, Petagna, Strefezza.



Leaderboard Derby 2019
leaderboard myes