Mercoledì è stata la giornata della presentazione ufficiale di Igor come nuovo giocatore della Fiorentina. Nell’occasione il ds viola ha rivelato un particolare interessante: nel caso il brasiliano, classe 1998, dovesse essere mai essere convocato dalla nazionale verdeoro, la SPAL riceverà “un bonus importante”.

Queste le parole di Pradé così come riportate dai colleghi di Fiorentina.it: “La trattativa è partita i primi di gennaio perché ci serviva un difensore, il ragazzo ci ha sempre accompagnato nella trattativa. Quando la Spal ha comprato un nuovo difensore (Bonifazi, ndr), avevano bisogno di soldi per comprare un altro giocatore e abbiamo trovato un accordo in virtù anche dell’ottimo rapporto che ho con il ds Vagnati. La Spal avrà una percentuale di guadagno su una futura rivendita del giocatore, oltre a un bonus importante nel caso in cui raggiungesse la Nazionale maggiore. Questo perché entrambi i club sanno quali siano le qualità di questo difensore“.

Il traguardo è di quelli parecchio ambiziosi se si considera che la batteria di centrali attualmente a disposizione del Brasile comprende, tra gli altri Thiago Silva (1984, PSG); Marquinhos (1994, PSG); Felipe Augusto (1989, Atletico Madrid) ed Eder Militao (1998, Real Madrid), mentre nel ruolo di terzino sinistro le prime scelte sono Alex Sandro (1991, Juventus) e Renan Lodi (1998, Atletico Madrid).

 



Dinamica Media – leaderboard
MEIS – leaderboard
Dimedia – leaderboard
CFI – leaderboard
Elite Division – leaderboard