Dietrofront delle autorità governative e sportive italiane: Parma-SPAL e altre quattro partite inizialmente programmate a porte chiuse per il contenimento del contagio da Covid-19 sono state rinviate al 13 di maggio. La comunicazione è arrivata nella tarda mattinata di sabato, condizionata (anche) da un feroce dibattito che ha investito soprattutto Juventus-Inter, scontro al vertice del campionato.

Questa la comunicazione da parte della Lega di serie A: “Visto l’articolo 1. co. 1 lett. A) del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 25 febbraio 2020 e considerato il susseguirsi di numerosi interventi normativi urgenti da parte del Governo per rispondere a questa straordinaria emergenza a tutela della salute e della sicurezza pubblica; il Presidente della Lega Nazionale Professionisti Serie A comunica che sono rinviate le seguenti gare della 7^ giornata di ritorno del Campionato di Serie A TIM, inizialmente previste a porte chiuse come da Comunicato Ufficiale n. 191 del 27 febbraio 2020:

JUVENTUS – INTER
MILAN – GENOA
PARMA – SPAL
SASSUOLO – BRESCIA
UDINESE – FIORENTINA

La data di recupero delle predette gare è fissata per il giorno mercoledì 13 maggio 2020. La Finale di Coppa Italia sarà conseguentemente programmata per il giorno mercoledì 20 maggio 2020“.

Per la SPAL quindi il prossimo impegno sarà in programma sabato 7 marzo alle 20.45 contro il Cagliari, al Paolo Mazza. Almeno in teoria, visto che le misure di contenimento in Emilia-Romagna, Lombardia e Veneto potrebbero essere ulteriormente estese di un’altra settimana, condizionando quindi ogni tipo di attività di carattere pubblico.



Leaderboard Derby 2019
Leaderboard Isola