Nel video pubblicato il 4 maggio dalla SPAL con protagonista Simone Colombarini il patron ha fatto delle considerazioni sulla separazione tra il club e Davide Vagnati: “Il rapporto con Davide è cominciato tanti anni fa quando ancora eravamo la Giacomense ed è stato uno degli artefici dei grandi successi che la SPAL ha ottenuto in questi anni. Ci tengo a sottolineare che il rapporto tra noi è ancora molto buono: le strade si dividono, ma col mantenimento di ottimi rapporti e credo che questo sia un aspetto positivo. Io e il presidente Mattioli siamo qui soprattutto per passione e fare qualcosa per la nostra città. Davide, come tante altre persone in questo mondo, è un professionista che ha deciso di fare del calcio la propria vita. Quindi è normale che le ambizioni possano portare a fare scelte come quella che Davide ha compiuto in questo momento. Una scelta assolutamente legittima e che va in una direzione di andare incontro a una carriera sempre più promettente. Noi, proprio per il rapporto che ci legava, non potevamo pensare di mettere i bastoni tra le ruote alla sua carriera. E’ una scelta che ha fatto e noi, con tanta malinconia, come quella espressa da lui, non possiamo fare altro che augurargli il meglio, sperando di poter collaborare in futuro“.



Leaderboard Derby 2019