L’incarico di Luigi Di Biagio alla SPAL si esaurirà al fischio finale della partita di domenica alle 18 contro la Fiorentina e al tecnico biancazzurro per questa volta è stata risparmiata l’ormai inutile conferenza stampa prepartita che fa parte dell’obbligatoria routine settimanale della serie A. Non ci saranno quindi dichiarazioni di sorta come invece avveniva normalmente alla vigilia degli incontri di campionato e coppa.

La scelta della società è condivisibile: la partita non presenta alcun contenuto interessante e servirà solo come ultima e indesiderata sgambata d’agosto prima delle vacanze di giocatori e staff. Di Biagio già da tempo stava mostrando una certa insofferenza per gli appuntamenti periodici con la stampa. Non tanto per gli eventi in sé, ma perché da Sampdoria-SPAL in poi è parso chiaro come fosse rimasto poco da raccontare, soprattutto al riguardo degli aspetti tecnici.

Sulla decisione potrebbe aver pesato anche lo spiacevole episodio di giovedì in via Copparo: in un momento nel quale si respirano amarezza e tensione, probabilmente si è inteso mantenere un profilo più basso possibile, nella speranza che già da lunedì si possa voltare pagina e guardare al futuro senza più accuse e recriminazioni.



Leaderboard Derby 2019