La sosta di novembre ha interrotto il ritmo di una SPAL che marciava con passo particolarmente svelto e sarà interessante vedere come i biancazzurri si comporteranno alla ripresa, in programma sabato 21 novembre al “Paolo Mazza” contro il Pescara (calcio d’inizio alle ore 14).

ACCIACCATI/CONTAGIATI/SQUALIFICATI
Per la partita contro gli abruzzesi Pasquale Marino dovrebbe poter contare su quasi tutta la rosa, al netto delle incognite legate ai rientri di metà settimana dei giocatori impegnati con le selezioni nazionali. L’unica eccezione è rappresentata da Castro, che deve scontare ancora due giornate di squalifica. Il ricorso presentato dalla SPAL non ha ancora prodotto effetti, verosimilmente se ne saprà di più nel corso dei prossimi giorni. Strefezza e Paloschi sono tornati ad allenarsi col gruppo dopo le rispettive guarigioni al Covid-19, mentre Floccari ha finalmente smaltito completamente gli effetti dell’infortunio dello scorso 30 settembre. Il capitano, che nella scorsa settimana ha festeggiato i 39 anni, sarebbe già stato convocabile per il match contro la Salernitana, ma lo staff tecnico ha preferito farlo lavorare ulteriormente sulla condizione. Non dovrebbe essere in discussione nemmeno la presenza di Sebastiano Esposito, congedato anzitempo dall’Under 21 per un non meglio precisato problema fisico. Da via Copparo viene fatto sapere che si è trattato di un semplice affaticamento muscolare risolvibile con qualche giorno di riposo.

NAZIONALI
Sono due i giocatori che rientreranno a Ferrara giovedì dopo l’ultimo impegno dell’Under 21 italiana: Sala e Okoli (con la selezione B). L’esterno ha giocato per 90 minuti l’Islanda il 12 novembre e per altri 45 contro il Lussemburgo nella partita di domenica. Gli azzurrini hanno in programma un’altra partita alle 17.30 di mercoledì contro la Svezia. Ranieri, inizialmente inserito nella lista dei convocati, è stato congedato già il 9 novembre a causa di una serie di variazioni d’organico tra selezione A e selezione B. Berisha invece ha riconquistato il ruolo da titolare con la nazionale albanese, complici anche i problemi del laziale Strakosha, e ha così giocato un tempo nell’amichevole contro il Kosovo (11 novembre), sia l’intera partita di Nations League vinta contro il Kazakhstan. Anche lui sarà in azione mercoledì, in casa contro la Bielorussia. Discorso analogo per Tunjov, che dopo aver giocato un tempo contro l’Italia nell’amichevole di Firenze (11 novembre) ha collezionato dieci minuti nella sconfitta della nazionale estone contro la Macedonia del Nord. L’Estonia giocherà mercoledì alle ore 18 in trasferta contro la Georgia.

IL PESCARA
La squadra di Oddo arriverà a Ferrara dopo essere riuscita a conquista la prima vittoria stagionale proprio prima della sosta (3-1 al Cittadella). L’inizio dei Delfini era stato disastroso: 6 partite, 5 sconfitte, 1 pareggio, 3 gol fatti e 14 subiti. I tre punti dell’8 novembre hanno riportato un minimo di serenità, anche se il club è nel bel mezzo di una complessa trattativa per il cambio di proprietà. Da valutare le condizioni in questa settimana di diversi giocatori, tra i quali il secondo portiere Del Favero, i difensori Bocchetti e Drudi, il centrocampista Omeonga e l’attaccante Bocic.



Leaderboard Derby 2019
Leaderboard nuovo MyEs