Che Etrit Berisha sia un portiere sprecato per la serie B è sempre stato un dato di fatto, ma stando a quanto dichiarato da Edi Reja all’edizione ferrarese de Il Resto del Carlino il portiere albanese era persino entrato tra gli obiettivi di mercato di squadre di calibro europeo.

“La SPAL ha fatto un gran colpo trattenendo Berisha. Meriterebbe ancora la serie A e aveva anche trattative abbastanza concrete con Juventus e Milan per poter fare il dodicesimo e alla fine del mercato anche con lo Spezia. Poi evidentemente in una situazione così bloccata non è si è concretizzato nulla”.

L’attuale commissario tecnico della nazionale d’Albania (ha assunto l’incarico ad aprile 2019) aveva già lavorato con Berisha ai tempi della Lazio (stagione 2013/2014) e di recente ha schierato il portiere della SPAL come titolare con discreta continuità, complici anche i problemi occorsi a Strakosha.

Nel corso dell’estate Berisha era stato accostato, almeno a livello giornalistico, ad Atalanta, Rennes e Saint-Etienne, mentre l’interesse dello Spezia si era fatto più intenso nelle battute finali della sessione di mercato a causa dell’infortunio del nuovo acquisto Zoet. Non risulta che la Juventus fosse andata alla ricerca di ulteriori portieri, avendo già in rosa Szczesny, Buffon e Pinsoglio, mentre il Milan ha effettivamente cercato un portiere per completare la propria rosa, ingaggiando poi il rumeno Tatarusanu.



Leaderboard Derby 2019
Grafema