In vista di SPAL-Monza di Coppa Italia (martedì 24 novembre, ore 14.30) Pasquale Marino farà un po’ di cambiamenti per dare spazio a tutti gli effettivi a disposizione e per permettere ad alcuni giocatori di riposare.

Il tecnico non avrà a disposizione Vicari (lesione muscolare) e Berisha (isolamento precauzionale), mentre Salvatore Esposito e Ranieri devono scontare un turno di squalifica. Fuori anche Viviani, infortunatosi nell’ultimo impegno di Coppa Italia contro il Crotone (28 ottobre). Inizialmente era sembrato che Floccari potesse essere convocato, ma alla fine Marino e lo staff hanno optato per la prudenza massima, escludendolo (anche un po’ a sorpresa) dalla lista diffusa nel tardo pomeriggio di lunedì.

Recuperiamo qualcuno rispetto alla partita di Crotone – ha detto Marino – ma ci saranno tanti cambiamenti rispetto al campionato perché abbiamo giocato appena tre giorni fa. C’è bisogno che qualcuno recuperi, dove c’è possibilità di farlo. Al momento siamo un po’ corti per quanto riguarda difensori centrali e centrocampisti, mentre abbondiamo con esterni e attaccanti. Verrà schierata comunque una formazione competitiva perché ci teniamo a fare bene e ad andare avanti. Non c’è bisogno di motivazioni extra (il riferimento è all’eventuale turno successivo col Sassuolo, ndr) perché i giocatori devono dare sempre il massimo ogni giorno in allenamento, figuriamoci in impegni ufficiali“.

Potrebbe toccare ancora a Paloschi guidare l’attacco: “Valutiamo in base all’ultimo allenamento. A Pordenone, prima della positività al Covid-19, aveva fatto un gran partita, facendo gol e giocando bene di sponda con i compagni. Questo significa che non c’è un problema tecnico-tattico. Stare un mese in casa di sicuro non gli ha giovato, ho provato a dargli più minutaggio possibile perché per noi è un giocatore importante“.

IPOTESI DI FORMAZIONE (3412): Thiam; Spaltro, Okoli, Tomovic; Sernicola, Murgia, Tunjov, Sala; Castro, Esposito Seb., Paloschi

 

foto: Isabella Gandolfi / SPAL



Leaderboard Derby 2019
Grafema