Le mosse di gennaio 2021 della SPAL sono state valutate positivamente dalla stampa sportiva nazionale. Nella classifica stilata da La Gazzetta dello Sport nell’edizione del 2 febbraio i biancazzurri vengono collocati al quarto posto ex-aequo con Lecce, Pescara, Pisa e Reggiana. Il voto finale è 7 secondo Nicola Binda e Alessandro Russo.

Il gradino più alto del podio, inutile dirlo, viene riservato al Monza (voto 9), mentre sotto la corazzata del tandem Berlusconi-Galliani vengono collocate Empoli (voto 8,5) e Frosinone (voto 7,5).

Niente voti per il Corriere dello Sport-Stadio, ma comunque spazio da protagonista per la SPAL. Nell’articolo firmato da Tullio Calzone le righe d’apertura sono appunto dedicate alle mosse biancazzurre con la sottolineatura del tentativo col Brescia per Donnarumma (ne abbiamo parlato lunedì), ma anche la resistenza di fronte alle lusinghe del Monza per Valoti: “Il Monza ci ha provato offrendo 5 milioni, ma ha ricevuto un secco no dalla SPAL che ne chiedeva 7“.

Tuttosport, quotidiano con sede a Torino, riserva inevitabilmente uno spazio consistente all’operazione che ha portato Jacopo Segre (1997) a Ferrara. Nel pezzo a cura di Andrea Baretti viene spiegato come la SPAL sia riuscita a sorpassare l’Empoli grazie alla clausola di obbligo di riscatto in caso di promozione in serie A: “La stessa formula era stata sottoposta ai toscani, che però hanno tentato fino all’ultimo di convincere la dirigenza granata a procedere con il diritto di riscatto. La SPAL ha sottoscritto un obbligo fissato a 2,5 milioni di euro, mentre al centrocampista è stato allungato il contratto fino al 2023 con uno stipendio che sale a 300mila euro a stagione“.

Nella pagina dedicata al mercato della serie B la SPAL strappa anche qui un titolo, assieme alle prime righe del riassunto firmato da Gianluca Scaduto.

Su Tuttomercatoweb.com il redattore Luca Bargellini rimarca: “L’idea della dirigenza è stata quella di dare ulteriore benzina ad una squadra che ha la chiara ambizione di tornare subito in serie A. Particolare attenzione è stata rivolta all’attacco con gli arrivi di Tumminello e Asencio. Positivo in termini di esperienza ed attaccamento alla maglia il ritorno di Mora dallo Spezia. Ottimo l’inserimento di Segre dal Torino”.



Leaderboard Derby 2019
Grafema