Il gol annullato a Luca Moro in Cosenza-SPAL 1-1 ha rafforzato l’idea di una SPAL in ampio credito con la sorte, almeno per quanto riguarda l’orientamento di certi episodi arbitrali. Lo ha sottolineato ancora una volta Pasquale Marino, tornando su un tema sollevato per la prima volta dopo SPAL-Brescia 2-3.

Di solito si dice che nell’arco di un campionato gli errori si compensano, ma io fatico a vedere episodi che abbiano determinato partite a nostro favore. Mentre ho diverse certezze su episodi che hanno inciso in negativo. Non chiedo compensazioni, ma solo che ci venga dato quello che ci spetta. Perché senza alcuni episodi le cose potevano mettersi diversamente per noi. Sarei felice di non fare risultato perché sbaglio la formazione, sbaglio i cambi o qualcuno sbaglia un gol. Così invece fa più male. La società fa tanti sacrifici e bisogna avere un po’ più di attenzione. Non chiediamo niente in più, solo di giocarcela senza certi errori“. – Pasquale Marino, 8 febbraio 2021

Le parole pronunciate in conferenza stampa dal tecnico rivelano l’intenzione di tenersi alla larga da eventuali teorie del complotto, a maggior ragione dopo un turno di campionato che ha visto svariate lamentele da parte di diverse squadre, di vertice e non, per i relativi arbitraggi. Tuttavia Marino ha sottolineato come il passivo per la SPAL inizi a essere fastidiosamente ampio. E’ una sensazione giustificata o meno? Per capirlo abbiamo tentato di stilare una lista degli episodi controversi che si sono verificati finora.

EPISODI POTENZIALMENTE FAVOREVOLI: 2
6^: Reggina-SPAL 0-1 (Ayroldi) – Espulsione di Menez al 22′, contestata dagli avversari
15^ Ascoli-SPAL 2-0 (Abisso) – Possibile secondo giallo a Valoti non comminato

EPISODI POTENZIALMENTE SFAVOREVOLI: 11
1^: Monza-SPAL 0-0 (Orsato) – Rigore contestato per contatto Dickmann-Sampirisi
5^: SPAL-Vicenza 3-2 (Serra) – Tocco di braccio in area di Meggiorini non sanzionato
6^: Reggina-SPAL 0-1 (Ayroldi) – Rigore contestato per contatto Tomovic-Denis
8^ SPAL-Pescara 2-0 (Pezzuto) – Tocco di braccio in area di Cicerelli non sanzionato
15^ Ascoli-SPAL 2-0 (Abisso) – Possibile fallo su Ranieri in avvio d’azione per il 2-0
16^ SPAL-Brescia 2-3 (Dionisi) – Possibile tocco di braccio di Bisoli prima di quello di Esposito nell’area della SPAL
17^ Frosinone-SPAL 1-2 (Sozza) – Possibile fallo di Tribuzzi su Dickmann
18^ SPAL-Reggiana 2-0 (Giua) – Tocco di braccio in area di Lunetta non sanzionato
20^ SPAL-Monza 1-1 (Marinelli) – Trattenuta di Bettella su Paloschi non sanzionata
21^ Cosenza-SPAL 1-1 (Abbattista) – Fuorigioco inesistente fischiato a Paloschi
21^ Cosenza-SPAL 1-1 (Abbattista) – Gol annullato a Moro

Gran parte di questi episodi sarebbe potuta essere chiarita con il supporto del VAR, ma la tecnologia verrà adottata (forse) solo a partire dalla stagione 2021/2022. Almeno questo è l’auspicio della Lega di serie B. A novembre 2020 la stessa Lega aveva tentato una forzatura per introdurre il VAR già nel corso del girone di ritorno dell’attuale campionato, ma si è dovuta scontrare sui responsi negativi da parte di Figc e Aia (Associazione Italiana Arbitri). Magra consolazione: il VAR ci sarà per le partite di playoff e playout. Ma intanto i punti persi per strada pesano.



Leaderboard Derby 2019
Leaderboard Isola