La diretta sulla tv pubblica di SPAL-Empoli ha portato Walter Mattioli a fare una rara apparizione mediatica. Il presidente è stato intervistato nel corso dell’intervallo della partita trasmessa da Rai Sport HD.

Per rosa e ambizioni ci aspettavamo senz’altro una situazione diversa di classifica. Abbiamo iniziato male il ritorno, buttando via qualche punto. La SPAL ha una rosa importante che può ambire alle prime posizioni, poi chiaramente sappiamo che questo è un campionato difficilissimo, in cui ci sono squadre molto attrezzate a differenza di quanto accaduto l’anno scorso. Credo però che la SPAL abbia un organico in grado di competere per le posizioni di testa. Ad oggi però siamo un po’ più indietro rispetto a quello che mi aspettavo. Anche nell’ultima partita contro il Pordenone abbiamo commesso degli errori non da SPAL e alcuni elementi che hanno palesato queste incertezze hanno alle spalle anni di serie A“.

È un periodo così, in cui non siamo brillanti ma non saprei dire il motivo. Spero ci si possa riprendere il prima possibile. Non credo che a livello numerico ci manchi qualcosa visto che ci sono 25-26 giocatori e in generale abbiamo un buon mix tra giovani e giocatori d’esperienza. Quando il mister si lamenta penso si riferisca più al reparto d’attacco, ma stanno arrivando tutti. Ci sono stati diversi infortuni: oggi è tornato Di Francesco, Floccari è già pronto, Tumminello ha già un tempo nelle gambe e Asencio ha dovuto fare un periodo di quarantena perché arrivava da Pescara dove avevano riscontrato dei positivi Covid. A breve saranno tutti a disposizione. Abbiamo una rosa competitiva e giusta per disputare questo campionato“.



Leaderboard Derby 2019
Leaderboard Isola