Il bollettino settimanale della SPAL ha dato conto dei recuperi completi di Berisha, Viviani e Floccari dai rispettivi problemi fisici, ma ha anche rivelato che Paloschi potrebbe rimanere fuori per almeno un mese. L’attaccante si è infatti procurato una lesione muscolare di secondo grado al flessore della coscia destra. Si tratta di un infortunio non grave, ma che in genere può richiedere approssimativamente 30 o 40 giorni per essere risolto. Nella migliore delle ipotesi il numero nove biancazzurro potrebbe quindi saltare 5 partite, nella peggiore addirittura rientrare solo per le giornate finali della stagione regolare di serie B.

Paloschi allo stato attuale è l’attaccante più frequentemente schierato da Pasquale Marino (1.621) oltre che il secondo miglior marcatore stagionale con 8 gol (7 in campionato, 1 in Coppa Italia). La sua assenza imporrà presumibilmente di aumentare il minutaggio di Di Francesco (1.155 minuti – 3 gol), nella speranza che anche Floccari (811 – 0) e Tumminello (19 – 0) possano essere nelle condizioni di dare un contributo significativo. Considerato che il capitano ha svolto il primo allenamento col gruppo nella giornata di mercoledì, un suo utilizzo in SPAL-Virtus Entella (venerdì 12 marzo, ore 21) sembra decisamente da escludere.



Leaderboard Derby 2019
Grafema