L’effetto-Rastelli è già esaurito? Solo le prossime tre partite potranno dirlo, ma nel frattempo la sconfitta di Brescia ha indotto l’allenatore della SPAL e la dirigenza a optare per un ritiro di squadra fino al prossimo 10 maggio, giorno dell’ultima di campionato. La scelta è stata annunciata dallo stesso allenatore nel video post-partita diffuso dalla società.

Sicuramente non possiamo essere soddisfatti, né per il risultato né per la prestazione esibita. È vero che abbiamo fatto la partita, è vero che abbiamo creato tante occasioni, di cui tre o quattro davvero molto nitide, però siamo mancati nella lettura dei momenti della gara, dove bisognava dare quel qualcosa in più. Dovevamo essere più attenti, più cattivi. Soprattutto all’inizio coi calci piazzati le hanno prese quasi sempre i giocatori del Brescia. Nel momento in cui abbiamo riaperto la partita serviva una maggior dose di determinazione per andare a cercare il pareggio. Siamo arrivati diverse volte negli ultimi sedici metri senza riuscire a trovare né la possibilità di andare al cross né di tirare in porta quando si presentava l’occasione“.

Sono molto deluso, come tutta la società, per l’esito della partita di oggi. Da stasera andremo in ritiro fino al 10 maggio per cercare di non perdere la strada che ci consentirebbe di giocare i playoff. Vogliamo tutti insieme cercare una soluzione per venire fuori da questo momento difficile“.

Il primo gol nasce dall’ennesimo calcio d’angolo in cui abbiamo perso la marcatura. Nel secondo c’è stato un piccolo errore che non siamo riusciti a risolvere prontamente, mente sul terzo eravamo troppo sbilanciati e abbiamo permesso al Brescia di chiuderla. Quando prendi gol naturalmente ci sono degli errori, bisogna essere bravi a rimediare con la giusta tempestività. Ora tra tre giorni torniamo già in campo contro il Frosinone, siamo consapevoli che sarà così per questo finale di stagione. Bisogna recuperare energie fisiche e nervose, perché il tempo per allenarsi e preparare qualcosa di particolare non ci sarà. Ognuno di noi dovrà trovare dentro di sé quelle motivazioni per andare oltre i propri limiti e dare il giusto contributo“.



Leaderboard Derby 2019
Grafema