Che Adamant BioNRG rimanga al fianco della SPAL in qualità di sponsor per il quinto anno non dovrebbe costituire notizia, ma lo è in funzione della nuova gestione di Joe Tacopina.

L’avvocato italo-americano ha presenziato alla conferenza stampa di presentazione del rinnovo della partnership commerciale che porterà l’azienda, specializzata nel commercio di biocarburanti, a comparire come sponsor di manica su tutte le maglie della SPAL. “Per adesso sarà sulla manica, ma conto di convincerli a mettere il loro marchio dappertutto” ha detto un sorridente Tacopina col suo ormai abituale stile energico.

Adamant BioNRG sarà quindi per l’intera stagione sulle maniche dei giocatori della SPAL, mentre prosegue la ricerca per uno sponsor da posizionare sulla parte frontale delle maglie: “Ci sono tre aziende potenzialmente interessate – ha ammesso il direttore commerciale Alessandro Crivellaro – e penso ci saranno potenziali sviluppi nel futuro. Ma più in generale vorrei sottolineare che stiamo facendo un lavoro ad ampio raggio per trasmettere la nuova visione societaria senza perdere di vista le tante aziende che sono state al nostro fianco negli ultimi anni. Ovviamente non è facile perché nel giro di un mese è cambiato tutto e non vogliamo sprecare delle opportunità. La cosa più importante è che gli sponsor abbiano massima attenzione. Grazie alla nuova proprietà e all’entusiasmo che ha portato ci sono stati diversi rinnovi e altri si stanno avvicinando“.

Di sicuro il profilo di Adamant BioNRG sembra abbinarsi bene a una SPAL che vuole farsi conoscere anche fuori dai confini italiani. L’azienda ha sedi in Paesi Bassi, Russia, Argentina, Stati Uniti e Honduras e proprio sul mercato americano punta a cogliere ulteriori opportunità: “La visibilità sui mercati esteri ci interessa – ha detto l’amministratore delegato Roberto Marchettiperché stiamo sviluppando progetti nel continente americano. La nostra società è in espansione e ci fa piacere continuare questo percorso iniziato nel 2017 con una piccola sponsorizzazione. Siamo contenti di supportare la società in questo suo nuovo corso e sono sicuro che arriveranno presto risultati significativi. Operiamo in un settore di nicchia e che non prevede contatto col pubblico, ma le nostre origini sono qui e ci piace l’idea di dare un contributo alla nostra città. Per quest’anno procederemo così ma non pongo limiti a eventuali sviluppi futuri“.

Parole che ovviamente non potevano che suonare bene per le orecchie di Tacopina: “Ringrazio Riccardo perché la sua azienda si è dimostrata generosa e fedele nei confronti della SPAL e continua a mantenere un legame con le proprie origini. Sono impressionato dal lavoro fatto da Adamant nel diventare un’azienda internazionale dopo essere partita da Ferrara. Hanno deciso di cogliere la sfida di una SPAL internazionale e siamo entusiasti di andare verso nuovi risultati assieme a loro. Spero che questo sia il primo passo per una diversa politica degli sponsor. Vogliamo essere un riferimento e restituire qualcosa verso chi è stato fedele alla SPAL. L’obiettivo è di dare molta visibilità internazionale con progetti di academy negli USA e anche attraverso il nome dello stadio. Faremo tutto il possibile per avere una relazione migliore con i nostri sponsor“.



Elite Division – leaderboard
Dinamica Media – leaderboard
MEIS – leaderboard
Dimedia – leaderboard
CFI – leaderboard