foto Pescatore/Tucci

L’espulsione all’83’ di Cosenza-SPAL 0-1 è costata tre giornate di squalifica a Francesco Vicari. Il capitano biancazzurro salterà quindi le partite contro Lecce (30 novembre), Crotone (4 dicembre) e Brescia (11 dicembre). Come nel caso di Viviani la SPAL si riserva di esaminare le carte per per valutare se presentare o meno un ricorso.

La motivazione della squalifica, così come espressa dal giudice sportivo, è abbastanza esplicita: “per avere, al 37° del secondo tempo, a gioco fermo, colpito con una testata alla fronte un calciatore della squadra avversario“.

Finora Vicari era stato il giocatore più utilizzato da Clotet con un impiego di 1.373 minuti in campo. I principali candidati alla sua sostituzione sono Coccolo (314′) e Heidenreich (0), a meno che Pep Clotet non decida di riportare Peda (265′) al suo ruolo naturale.

La situazione disciplinare della SPAL, è la seguente:

4 ammonizioni (diffida) Colombo
3 ammonizioni Tripaldelli, Crociata, Mora
2 ammonizioni Seck, Dickmann, Latte Lath, Da Riva
1 ammonizione Ellertsson, Vicari, Capradossi, Celia, Esposito, Coccolo, Mancosu, Piscopo, Viviani, Thiam

Squalificati: Viviani (1), Vicari (3)

* = già scontato un turno di squalifica per somma di ammonizioni



Dimedia – leaderboard
Dinamica Media – leaderboard
MEIS – leaderboard
Elite Division – leaderboard
CFI – leaderboard