La capolista del campionato Primavera 1 fa la capolista e questa è una pessima notizia per la SPAL, che finisce travolta per 4-1 dalla Roma. I giallorossi, ancora imbattuti in stagione, hanno confermato la forza del loro attacco e al tempo stesso evidenziato le gravi lacune difensiva biancazzurre. Dopo 12 giornate la squadra di mister Piccareta si ritrova col peggior dato di reti al passivo, ben 27. Se si considera che 13 di queste sono state incassate nelle ultime tre partite di campionato si ha la misura del momento che la squadra sta attraversando.

In tutto ciò la SPAL ha anche reso la vita facile ai giallorossi: al 12’ Rigon si fa beffare da Cherubini, con una conclusione da fuori area che tocca terra e scivola tra le braccia del numero uno. Non può bastare il pallone bagnato a giustificare il brutto errore dell’estremo difensore ferrarese. Sei minuti più tardi arriva un altro regalo di cui la Roma non aveva bisogno: Gineitis entra in maniera molto dura su Faticanti e si guadagna il rosso diretto. Nonostante l’uomo in meno la SPAL reagisce e pareggia con Forapani (secondo gol consecutivo), ma è la Roma a tornare in vantaggio meno di due minuti dopo con Tahirovic, emulato da Rocchetti sul finire di tempo. Nel recupero viene ristabilita la parità di uomini con il secondo giallo a Morichelli, ammonito precedentemente nel parapiglia scatenatosi dopo il rosso a Gineitis. La seconda frazione vede una SPAL ancora volenterosa, ma incapace di sfruttare la nuova parità numerica, risultando, anche in dieci contro dieci, inferiore ad un avversario che dopo 3’ dalla ripresa del gioco si è già portato sul 4-1.

In attesa del completamento della 12^ giornata, la SPAL rimane al tredicesimo posto in classifica a quota 14 punti. Domenica prossima, 19 dicembre alle ore 11, ospiterà la Fiorentina, fresca vincitrice della Supercoppa di categoria.

LINK: la classifica temporanea del campionato Primavera 1, via MondoPrimavera

Roma-SPAL 4-1 (pt 3-1) 

Roma (3412): Mastrantonio; Tripi, Morichelli, Keramitsis; Missori (dal 45’ s.t. Louakima), Faticanti, Tahirovic (dal 35’ s.t. Di Bartolo), Rocchetti; Volpato (dal 1’ s.t. Pagano); Voelkerling (dal 22’ s.t. Satriano), Cherubini (dal 35’ s.t. Padula). A disp.: Berti, Baldi, Oliveras, Zajsek, Ngingi, Verrengia, Pellegrini. All.: De Rossi.

SPAL (343): Rigon; Csinger, Abdalla (dal 1’ s.t. Orfei), Saio; Forapani, Roda (dal 21’ s.t. Simonetta), De Milato (dal 40’ s.t. Martini), Borsoi (dal 21’ s.t. Saiani); Gineitis, D’Andrea, Puletto (dal 10’ s.t. Wilke Braams). A disp.: Magri, Martelli, Bugaj, Biancheri, Fiori, Valdesi, Pinotti. All.: Piccareta.

Arbitro: sig. Rinaldi di Bassano del Grappa (ass.ti Bianchini e Tini Brunozzi).
RETI: 12’ p.t. Cherubini (R), 24’ p.t. Forapani (S), 26’ p.t. Tahirovic (R), 40’ p.t. Rocchetti (R), 3’ s.t. Voelkerling (R).
Ammoniti: Morichelli (R), D’Andrea (S), Tahirovic (R), Di Bartolo (R).
Esplulsi: 18’ p.t. Gineitis (S) per intervento scomposto, 46’ p.t. Morichelli (R) per doppia ammonizione.
Note: pomeriggio piovoso, campo in discrete condizioni. Angoli: 4-3. Recuperi: 2’ p.t., 3’ s.t..

Azioni salienti 1° tempo:

1’ Prima conclusione e prima occasione Roma con Cherubini che si libera e prende la mira: palla che non gira abbastanza.
7’ Primo squillo della SPAL: è D’Andrea che risponde all’occasione giallorossa con un sinistro sul secondo palo che non esce di molto.
12’ Vantaggio Roma! Contropiede giallorosso con Cherubini che ancora una volta si accentra e calcia in porta: erroraccio di Rigon che su un tiro per nulla irresistibile si fa scivolare il pallone in porta.
22’ Vicinissima al 2-0 la Roma: punizione di Volpato che aggira la barriera e colpisce il palo esterno, Rigon è in traiettoria ma rischia.
24’ PAREGGIO DELLA SPAL! In dieci uomini i biancazzurri la riaprono con Forapani, al secondo gol consecutivo dopo quello al Milan. Perfetta l’imbucata di D’Andrea. 1-1.
26’ Torna in vantaggio la Roma. Azione insistita dei giallorossi che provano il cross basso in due occasioni, sull’ultima respinta Tahirovic fa 2-1 di potenza.
40’ 3-1 Roma. Tahirovic da fuori impegna Rigon, bravo a rispondere. Sulla respinta del numero uno Rocchetti è il più reattivo e mette in porta il tris della capolista.

Azioni salienti 2° tempo:

2’ Occasione SPAL. Cross tagliato di Borsoi per l’inserimento di Forapani, che di testa non trova la porta di poco.
3’ Poker della Roma. La SPAL ci prova, i giallorossi ci riescono. Discesa di Pagano sulla destra, appoggio a rimorchio per Voelkerling che apre il piatto del piede destro e fa 4-1.
6’ Ancora pericolosa la Roma con Pagano che è entrato molto bene in partita. Sinistro sul secondo palo dopo un paio di dribbling, deviato in angolo.
15’ Vicina al quinto gol la Roma ancora con Pagano: sugli sviluppi di corner il numero 28 controlla e tira, pallone che sfila a centimetri dal palo.
18’ Timida reazione della SPAL. D’Andrea prepara il tiro e calcia con il destro: Mastrantonio controlla la palla uscire a lato.
23’ Appena entrato Saiani cerca subito la rete avventandosi su un pallone vagante in area: il suo sinistro si spegne sul fondo sfiorando il palo lontano.
44’ Cerca quantomeno la gloria personale D’Andrea, con un sinistro da fuori area respinto in angolo da Mastrantonio: intraprendente comunque il numero dieci biancazzurro, il migliore probabilmente dei suoi.
47’ D’orgoglio la SPAL nel finale, col tentativo di diminuire il passivo: sinistro a giro di Simonetta fuori di poco.



Dinamica Media – leaderboard
Dimedia – leaderboard
Elite Division – leaderboard
MEIS – leaderboard
CFI – leaderboard