Pronti, via: con l’arrivo del 2022 la SPAL avrà anche i suoi primi rinforzi. Non si è perso tempo in via Copparo, tanto che a meno di (clamorose) sorprese Pep Clotet potrebbe avere immediatamente a disposizione il portiere Wladimiro Falcone (1995) e il difensore Biagio Meccariello (1991). Il primo arriverebbe in prestito dalla Sampdoria, il secondo a titolo definitivo dal Lecce. La logica alla base delle due operazioni è chiara: priorità ai rinforzi in difesa per poi dedicarsi al miglioramento degli altri reparti.

Falcone, nella scorsa stagione titolare nel Cosenza, avrà il compito di colmare casella nella quale Clotet non ha trovato un interprete realmente affidabile, alternando tutti e tre i portieri finora utilizzabili. Il suo più che probabile arrivo sembra allontanare sempre di più Demba Thiam (1998) da Ferrara. Il portiere senegalese interessa ad alcuni club francesi (sia di Ligue 1, sia di Ligue 2) e la SPAL pare essere orientata a valutare la situazione, ma solo per un trasferimento temporaneo che permetta di riesaminare la pratica al termine della stagione.

Meccariello invece dovrà fare da elemento d’esperienza (vanta 215 presenze in serie B) in un settore, quello dei centrali, in cui le giovani alternative a Vicari e Capradossi non hanno convinto. Ecco quindi spiegata la scelta di un calciatore di maggior affidabilità e che nelle sue tre stagioni e mezza a Lecce è stato molto apprezzato da tifosi e addetti ai lavori. La sua cessione da parte del club salentino è motivata dalla situazione contrattuale: il suo accordo scadrà a giugno 2022 e da parte della dirigenza non c’è la volontà di offrire un’estensione. Per questo, ma anche per la difficoltà a scalfire la titolarità di Lucioni e Dermaku, Meccariello è finito sul mercato richiamando l’attenzione di almeno quattro società. La SPAL ha agito rapidamente e potrebbe metterlo sotto contratto fino a giugno 2024. L’inserimento di Meccariello potrebbe coincidere con il congedo di Luca Coccolo (1998), che quasi certamente verrà restituito alla Juventus per un nuovo prestito altrove. Negli ultimi giorni la stampa sportiva ha dato conto di un interessamento da parte dell’Alessandria.

Una volta chiuse queste due operazioni le attenzioni principali della coppia Tarantino-Zamuner verranno rivolte al reparto d’attacco, con l’intento di individuare un giocatore valido da affiancare a Lorenzo Colombo. Non dovrebbero esserci altri interventi in difesa, mentre per eventuali innesti a centrocampo molto dipenderà dai movimenti di mercato e dalle eventuali trattative in uscita (es.: Mora, Zuculini, Abou).



Dimedia – leaderboard
Dinamica Media – leaderboard
Elite Division – leaderboard
MEIS – leaderboard
CFI – leaderboard