La SPAL torna dalla Sardegna a testa alta, ma ancora una volta senza punti. Nel confronto con un Cagliari lanciatissimo verso le prime posizioni della classifica i biancazzurri hanno lottato col giusto spirito, andando in vantaggio con Wilke Braams e rimontando temporaneamente con Noireau-Dauriat, ma alla fine la fragilità difensiva è costata ancora una volta la sconfitta.

Nel primo tempo il vantaggio spallino firmato da Wilke Braams (quarto gol in campionato) dopo una bella azione ha fatto ben sperare i ragazzi di Mandelli, ma l’euforia è durata poco, con Kourfalidis che ha riequilibrato la partita in meno di dieci minuti. A rendere complicato il pomeriggio della SPAL è stato soprattutto la stellina Luvumbo, autore di due gol e due assist. Sono invece da segnalare in negativo le prove di Nador e Yabre, protagonisti di errori decisivi nell’economia del risultato. Il centrale si è visto saltare da Luvumbo in occasione nel 2-1, mentre l’esterno sinistro ha letteralmente regalato la palla all’attaccante angolano per il 3-2 che ha indirizzato la partita in favore del Cagliari. In mezzo c’era stato il prezioso gol di Noireau-Dauriat per il momentaneo pareggio. Nel finale, con la SPAL completamente sbilanciata in avanti, i sardi hanno arrotondato il risultato con Yanken.

La situazione di classifica, per ovvie ragioni, rimane estremamente critica. La SPAL occupa il penultimo posto con appena 17 punti in 21 partite e si trova a 4 lunghezze dalla prima posizione utile per la disputa dei playoff (il 16° posto), attualmente occupata dal Lecce. A quota 23 c’è il Bologna, prossimo avversario dei biancazzurri. Il derby si giocherà sabato 5 marzo alle ore 15 al centro “G.B. Fabbri” di Ferrara.

Queste le parole di mister Mandelli a margine dell’incontro: “Oggi la SPAL ha fatto una buona partita giocando a viso aperto e con la voglia di vincere. Abbiamo creato tanto, ma allo stesso tempo abbiamo concesso qualche occasione di troppo. Un momento del genere non è facile perché basta davvero poco per buttarsi giù. Continuo a dire che a me oggi è piaciuta la squadra. Siamo andati in vantaggio, abbiamo subito il 2-1 del Cagliari e poi abbiamo ritrovato il pareggio. Un episodio sfortunato ha concretizzato il loro 3-2 e un altro ha portato al risultato finale. Abbiamo bisogno di qualche vittoria che sollevi il morale e ci dia convinzione. Se fossimo venuti da un periodo positivo con due-tre vittorie la partita l’avremmo gestita diversamente“.

LINK: la classifica temporanea del campionato Primavera 1, via MondoPrimavera

Cagliari-SPAL 4-2 (p.t. 2-1)
Cagliari (4-3-3): D’Aniello; Zallu (dal 40′ s.t. Sulis), Palomba, Obert, Astrand; Conti, Kourfalidis, Cavuoti (dal 23′ s.t. Carboni); Tramoni (dal 23′ s.t. Yanken), Luvumbo (dal 33′ s.t. Pulina), Masala (dal 40′ s.t. Corsini). A disp.: Lolic, Fusco, Caddeo, Schirru, Vitale, Murru, Secci. All.: Agostini.

SPAL (4-3-3): Rigon; Valdesi, Saio, Nador, Yabre; Boccia (dal 41′ s.t. Fiori), Mihai (dal 31′ s.t. Roda), Martini (dal 31′ s.t. Puletto); Orfei (dal 44′ s.t. Traore), Wilke Braams, Noireau Dauriat (dal 31′ s.t. De Milato). A disp.: Magri, Alessandroni, Borsoi, Forapani, Simonetta, Breit. All.: Mandelli.

Arbitro: sig. Pezzopane di L’Aquila (ass.ti Pragliola e Del Santo Spataru)
Marcatori: 21′ Wilke Braams (S), 28′ Kourfalidis (C), 36′ Luvumbo (C), 3′ s.t. Noireau (S), 15′ s.t. Luvumbo (C), 45’+1′ s.t. Yanken (C)
Ammoniti: Masala (C), Mihai (S), Zallu (C).
Note: giornata soleggiata, campo in buone condizioni. Angoli: 5-2; Recuperi: 0′ p.t., 4′ s.t.

Azioni salienti primo tempo:
2′ Prima occasione per la SPAL con Orfei che prende palla e prova un tiro insidioso dal limite. Il suo destro che cerca il secondo palo termina troppo all’esterno.
10′ Un cross rasoterra di Astrand dalla sinistra arriva sui piedi di Tramoni che si gira e inquadra la porta. Rigon si distende e manda in calcio d’angolo.
11′ Azione personale di Masala che lascia partite un mancino insidioso deviato da Saio.
21′ GOL DELLA SPAL! Assist in verticale di Boccia per Wilke Braams che segna il suo quarto gol in campionato. Doppio errore di Palomba ed Obert che lasciano libero il messicano e lui, lucido sotto porta, insacca.
25′ Mihai dal limite tenta la giocata con il sinistro ma D’Aniello blocca.
28′ GOL DEL CAGLIARI. Luvumbo arriva sul fondo e scarica una palla molto bassa in direzione del secondo palo. Kourfalidis intercetta e segna a porta vuota.
31′ Ci riprova il Cagliari con un’azione identica alla precedente. Luvumbo ancora sulla sinistra serve in area Tramoni. Il rimpallo arriva sui piedi di Cavuoti che però non riesce ad essere incisivo e la difesa spallina spazza via.
33′ Ripartenza biancazzurra con Noireau. Il francese scaglia un missile con il destro che finisce oltre il primo palo.
34′ Altro tentativo dalla distanza della SPAL con Boccia. La conclusione in porta, un po’ approssimativa, termina alla destra di D’Aniello.
36′ GOL DEL CAGLIARI. Trova il gol del sorpasso il solito Luvumbo e questa volta lo fa dalla corsia destra. L’attaccante dell’Angola riesce a seminare Nador e, facendosi spazio, anticipa il portiere posizionando la palla nell’angolino.
38′ Iniziativa di Orfei che avanza, tira e viene intercettato. Il rimpallo arriva a Martini che si trova in area, ma la conclusione termina sul fondo.

Azioni salienti secondo tempo:
3′ s.t. GOL DELLA SPAL! Accorciano subito la distanza i ragazzi di Mandelli al rientro in campo. Altro errore dei padroni di casa con Astrand che si lascia scappare la palla. Arriva Noireau-Dauriat che indirizza un destro potente sotto l’incrocio dei pali.
8′ s.t. Luvumbo doppia nuovamente Nador ed entra in area dove cerca la porta con una conclusione decisamente imprecisa. Questa volta Rigon blocca di prima.
10′ s.t. Altro destro dal limite di Noireau-Dauriat che, lasciato libero, tenta nuovamente la giocata da lontano.
13′ s.t. Occasione importante per i rossoblù con Kourfalidis che inquadra la porta cercando l’angolino sul primo palo. Rigon non trattiene e la palla rimane in gioco. Arriva allora Masala che sbaglia clamorosamente.
15′ s.t. GOL DEL CAGLIARI. Doppietta per Luvumbo generata da un errore eclatante di Yabre. L’attaccante cagliaritano si trova campo aperto e dal limite calcia un sinistro in porta dove il portiere spallino non può arrivare.
19′ s.t. Non demorde la SPAL con Yabre che scarica a Boccia un pallone interessante. La conclusione mancina del 2004 vede D’Aniello pronto.
24′ s.t. Altro errore di Yabre che favorisce Kourfalidis. Rigon ben posizionato sul secondo palo riesce a respingere il tiro defilato del sardo.
32′ s.t. Wilke Braams serve Puletto che, con un tiro a giro, non calibra bene e termina oltre la traversa.
45’+1′ s.t. GOL DEL CAGLIARI Su un rapido contropiede sbaglia nuovamente Yabre, Sulis mette al centro dell’area e il neo-ingresso Yanken firma la rete del 4-2.



Dinamica Media – leaderboard
Elite Division – leaderboard
Dimedia – leaderboard
MEIS – leaderboard
CFI – leaderboard