Neppure un tempo giocato in superiorità numerica ha consentito alla Primavera di tornare alla vittoria, ma almeno le ha evitato la seconda sconfitta consecutiva. I biancazzurri tornano da Torino con un 1-1 in rimonta contro i granata, imbattuti da cinque giornate. Il Torino nel primo tempo costruisce le occasioni migliori, trovando il vantaggio con Caccavo al quarto d’ora, mentre tutta la produzione offensiva della SPAL si limita ad un tiro debole di Wilke Braams. A cambiare la partita è l’espulsione dell’attaccante moldavo Akhalaia, mandato negli spogliatoi a cinque minuti dall’intervallo a causa di un calcio di reazione a Pabai dopo un fallo subito.

In dieci il Torino fatica a rendersi pericoloso e la SPAL (che toglie subito un centrocampista, Mihai, per un attaccante, Noireau Dauriat) trova il pareggio grazie a un bel diagonale di Borsoi. Purtroppo i biancazzurri, certamente più dinamici rispetto al primo tempo, non riescono a trovare il gol della vittoria. Ad andarci più vicino sono Wilke Braams, che a dieci dalla fine sciupa un traversone di Boccia da posizione ghiotta, e Noireau Dauriat, che nel recupero pecca un po’ troppo di egoismo e non vede i compagni liberi in mezzo all’area. Al termine della gara il tecnico Mandelli non ha rilasciato alcuna dichiarazione. 

LINK: la classifica temporanea del campionato Primavera 1, via MondoPrimavera

Le squadre del campionato Primavera resteranno ferme due settimane e torneranno a giocare nel weekend del 2 aprile. La SPAL affronterà (con data e orario da definire) il Lecce in casa. I salentini (terzultimi a +7) sono l’ultima speranza di aggancio ad un posto ai playout.

Torino-SPAL 1-1 (p.t. 1-0)

Torino (3-4-1-2): Milan; Dellavalle, Reali (dal 39′ s.t. Anton), N’Guessan; Pagani (dal 26′ s.t. Ciammaglichella), Savini, Di Marco (dal 26′ s.t. Gineitis), Angori; Zanetti (dal 25′ p.t. La Marca); Caccavo (dal 39′ s.t. Baeten), Akhalaia. A disposizione: Vismara, Fiorenza, Amadori, Polenghi, Wade, Lindkvist, Rosa. All. Coppitelli.

SPAL (4-3-3): Magri; Pabai (dal 18′ s.t. De Milato), Csinger, Nador, Borsoi (dal 25′ s.t. Yabre); Sperti (dal 18′ s.t. Forapani), Meneghini, Mihai (dal 1′ s.t. Noireau Dauriat); Orfei (dal 41′ s.t. Fiori), Wilke Braams, Boccia. A disposizione: Pezzolato, Saio, Simonetta, Roda, Traoré, Breit, Markhiyev. All. Mandelli.

Arbitro: sig. Iacobellis di Pisa (ass.ti. Miniutti e Bonomo)
Marcatori: 15′ p.t. Caccavo (T), 11′ s.t. Borsoi (S).
Ammoniti: Pabai (S), Noireau Dauriat (S), Borsoi (S), De Milato (S), Nador (S), Yabre (S).
Espulsi: al 41′ p.t. Akhalaia (T) per fallo di reazione.
Note: pomeriggio soleggiato; angoli: 3-4; recuperi: 2′ p.t., 3′ s.t. Al 19′ s.t. espulso l’allenatore del Torino Coppitelli per proteste.

Azioni salienti primo tempo:
15′ Torino avanti al primo affondo! Dalla destra Savini pesca Caccavo con un passaggio rasoterra sul primo palo. L’attaccante vince il rimpallo con Csinger e batte Magri.
20′ La punizione spiovente di Zanetti trova la testa di N’Guessan sul secondo palo ma la sfera atterra tra le braccia di Magri.
27′ Punizione tagliata di La Marca: Csinger di testa rischia un clamoroso autogol.
35′ Wilke Braams prova a muovere qualcosa con una conclusione rasoterra che però viene bloccata dal portiere.
36′ La Marca è libero di calciare dal limite dell’area spallina ma la palla sorvola la traversa.
41′ Torino in 10! Akhalaia si guadagna una punizione da posizione pericolosa ma reagisce male al fallo subito scalciando Pabai da terra. Per l’arbitro è rosso diretto.

Azioni salienti secondo tempo:
9′ Noireau Dauriat mette un cross nell’area piccola ma Milan in tuffo anticipa con le mani Wilke Braams.
11′ Pareggio SPAL! Borsoi s’invola sulla sinistra, brucia Pagani, e in area di rigore incrocia col piede mancino sul palo lontano.
18′ Ancora La Marca tenta la conclusione dalla distanza, mancando nuovamente lo specchio della porta.
24′ Boccia tenta il tiro direttamente da calcio d’angolo: Milan alza con le dite sopra la traversa.
36′ Occasione per la SPAL! Boccia con un traversone appoggia la palla sul dischetto del rigore ma Wilke Braams, smarcato, manca lo specchio!
46′ Noireau Dauriat sulla destra avrebbe la palla-partita ma non vede i compagni liberi in mezzo all’area e Milan salva il risultato.
48′ All’ultimo respiro N’Guessan trova di testa il goal del 2-1 ma viene annullato per carica sul portiere.



Dimedia – leaderboard
Dinamica Media – leaderboard
Elite Division – leaderboard
MEIS – leaderboard
CFI – leaderboard