foto Filippo Rubin

A fine partita ai microfoni della stampa si è presentato Giuseppe Rossi, autore del pesantissimo gol che ha evitato alla SPAL una sconfitta che sarebbe stata grave.

LA PARTITA – “Tutto sommato anche un punto, per come si era messa, è un bottino che ci può stare, anche se mi dispiace che non siamo riusciti a vincerla. Nel primo tempo abbiamo avuto qualche difficoltà in più, ma siamo stati bravi a reagire e riagguantare il risultato con merito. Nel secondo tempo loro hanno creato poco mentre noi, oltre al mio gol, ci siamo resi pericolosi con un colpo di testa di Pinato e con un mio tiro. Sono orgoglioso per come abbiamo reagito. Si può certamente fare meglio e la classifica è quello che è; ora possiamo solo aspettare gli altri risultati di giornata e poi concentrarci al massimo sulle prossime tre partite”.

IL GOL – “Il gol (primo al Mazza, ndr) è dedicato ai tifosi. Sono contento di averlo fatto è onestamente ci pensavo da settimane. Ora sto finalmente bene; dopo il problema all’obliquo che mi ha tenuto fuori un mese c’è stata anche l’influenza a bloccarmi per un’ulteriore settimana. Adesso ho ancora un po’ di tosse ma sono pronto a rendermi utile e sono felice di lottare coi ragazzi”. 

LA STAGIONE – “Questa stagione è stata oltremodo difficile. Siamo una squadra molto giovane che sta cercando di capire il proprio valore; abbiamo grandi talenti e secondo me come valore avremmo meritato di lottare per i playoff e non di stare nella parte bassa della classifica. Ma ci sono momenti, anni, in cui bisogna solo pensare a crescere e per farlo bisogna accettare che una stagione possa andare così. Ma sono contento di questo gruppo e di come ci alleniamo. Ora ci mancano tre partite importanti e poi pensiamo solo  a ripartire l’anno prossimo con una grande stagione” 



Dinamica Media – leaderboard
MEIS – leaderboard
Dimedia – leaderboard
Elite Division – leaderboard
CFI – leaderboard