Roberto Venturato può tirare un grosso sospiro di sollievo a margine di Brescia-SPAL 1-1, perché l’eventuale sconfitta avrebbe potuto sortire effetti significativi sul morale della sua squadra.

“Sicuramente è stato un risultato che abbiamo costruito cercando di giocare a calcio contro una squadra forte, che ha qualità notevoli. Credo che abbiamo avuto anche noi le occasioni per andare in vantaggio e mi dispiace che non siamo riusciti a farcela. La prestazione ci ha portato questo risultato e anche se l’abbiamo ottenuto soffrendo, negli ultimi minuti, di positivo c’è l’atteggiamento di questi ragazzi che hanno la voglia di provarci sempre fino in fondo”.

“Mi è dispiaciuto che non siamo andati in vantaggio. Le occasioni di Mancosu e Zanellato nel primo tempo sono importanti, così come quella di Mora nella ripresa, poi ci sono state due o tre situazioni in cui abbiamo sbagliato l’ultimo passaggio e questo ci ha penalizzato dal punto di vista delle possibilità di andare in vantaggio e portare a casa un risultato migliore. Mi dispiace anche aver preso questo gol in maniera ingenua e banale, però il Brescia è una squadra molto forte, con buoni giocatori e qualità nel gioco, quindi non era facile affrontarla. Per cui in questo momento dobbiamo accontentarci di un punto importante”.

“Credo che la consapevolezza di avere un gruppo che vuole fare qualcosa di importante sia un valore assoluto e in questi giorni dobbiamo lavorare con attenzione. Questo risultato ci permette di mantenere la distanza dall’Alessandria a due partite dalla fine: non è ancora finita e dovremo essere molto bravi a riprendere subito attenzione e concentrazione per prepararci al meglio per la partita di sabato contro il Frosinone”. 

“Per quanto riguarda gli attaccanti, ho fatto una scelta basata sull’esperienza che poteva darci Rossi nella sua qualità e sulla capacità di Finotto di attaccare lo spazio e dare profondità alla squadra. Si tratta di caratteristiche importanti contro una squadra come il Brescia”.

Alfonso ha avuto problemi di febbre ed influenza fino a giovedì e ha iniziato a stare bene nel fine settimana, quindi per condizione fisica Thiam stava meglio ed è stata fatta questa scelta. Rossi ha avuto un problema al ginocchio ancora da valutare: in questo momento ci sono solo sensazioni, ma sicuramente siamo preoccupati”.

“Latte Lath veniva da un infortunio molto grave e quindi occorre dosargli il minutaggio perché l’intervento che ha avuto a metà stagione l’ha tenuto fermo più di tre mesi. Lui è molto bravo in allenamento e in partita, anche quando parte dalla panchina, perché è già la seconda volta che entra e fa dei gol importanti quindi a lui va grande merito perché riesce a vivere le partite in modo coinvolgente anche entrando a gara in corso”. 

 

 



Dinamica Media – leaderboard
Elite Division – leaderboard
MEIS – leaderboard
Dimedia – leaderboard
CFI – leaderboard