foto Filippo Rubin

L’anticipo tra Parma e Bari ha alzato il sipario sul campionato di Serie B 2022/23 e per i ragazzi di mister Venturato è tempo di vigilia per l’esordio stagionale contro la Reggina. Per il tecnico spallino solo buone notizie dall’infermeria, visto che tutti i giocatori che erano stati tenuti a riposo nella sgambata contro la Primavera di giovedì sono tornati pienamente a disposizione. Queste le parole del mister.

OBIETTIVI – “Credo che dobbiamo avere consapevolezza di quelli che sono stati gli ultimi due anni, compresa la seconda parte della stagione precedente in cui l’allenatore ero io. La serie B è un campionato molto difficile, con tante realtà ambiziose e veniamo da una salvezza alla penultima giornata. Bisogna ripartire da questo, dal fatto che l’anno scorso c’era la voglia, come per tutte le squadre, di fare qualcosa di straordinario e poi è arrivata una salvezza che reputo molto importante. Servirà la capacità di costruirsi un percorso partendo dal basso, con la giusta attenzione, per ottenere qualcosa di diverso. Non possiamo pensare a qualcos’altro o fare affermazioni che poi rischiamo non si realizzino. Quindi ora la nostra concentrazione è solo alla partita con la Reggina e a fare un passo dopo l’altro”.

CONDIZIONE GENERALE – “Tutti i giocatori sono disponibili e hanno una discreta condizione, tenendo conto che così presto non si era mai iniziato e che anche una decina di giorni in più, in questo periodo, fa la differenza. Non siamo sicuramente al 100% dal punto di vista atletico, ma sono molto contento del lavoro che abbiamo fatto, anche se i margini di miglioramento sono ampi sotto ogni aspetto. Per quanto riguarda i singoli, Varnier ha fatto qualche allenamento in meno, ma nel suo percorso individuale i momenti di recupero sono necessari. Stesso discorso per Meccariello, che ha avuto qualche problema alla caviglia. Maistro ormai è pronto per giocare. Per quanto riguarda i portieri deciderò oggi pomeriggio, ma il fatto di avere dubbi su chi schierare credo sia un valore perché vuol dire che abbiamo ventisei-ventisette ragazzi che stanno lavorando bene. Il portiere è un ruolo particolare, ma credo che entrambi saranno in grado di gestire l’alternanza. È importante che i giocatori abbiamo la disponibilità e la capacità di stare dentro un gruppo se vogliamo costruire qualcosa”.

L’AVVERSARIO – “La Reggina è una squadra che quest’estate ha rischiato di sparire dal calcio, mentre ora si sono ricreati un entusiasmo e una passione forse anche superiori al solito. Reggio Calabria è una piazza importante e hanno preso allenatore e giocatori di ottimo livello. Nella partita contro la Sampdoria forse avrebbero meritato anche qualcosa in più. Sono molto bravi in fase di aggressione e hanno la capacità di trovare spazi riattaccando con grande compattezza. Si tratta una di una peculiarità della formazioni di Inzaghi e se concederemo questo andremo in grande difficoltà”.

EMOZIONI PRE-ESORDIO – “Ogni anno, quando si riparte, è fondamentale mantenere l’entusiasmo oltre alla voglia di mettersi in discussione. Bisogna avere la consapevolezza di ciò che si è fatto in passato, ma anche pensare a cosa si può costruire in futuro, altrimenti è difficile trasmettere queste cose alla squadra. Mettersi in discussione è difficile, ma è anche un’opportunità per riuscire a fare cose che fino a questo momento sono mancate”.

LA MANO DEL MISTER – “Sicuramente abbiamo molti aspetti su cui possiamo crescere e migliorare, ma l’atteggiamento e la capacità di voler provare le cose, la voglia di partecipare e la positività di questa squadra mi piacciono molto e in questo mi riconosco, per cui ringrazio i ragazzi, in attesa dei miglioramenti in partita nelle altre situazioni”.

MERCATO – “Credo di avere un gruppo che ha grande voglia e che sarà in grado di mantenere la giusta concentrazione da qui a fine mercato. Sicuramente il mercato ancora aperto è un disturbo, ma penso sopperiremo a dovere”.

RENDIMENTO CASALINGO – “In casa abbiamo oggettivamente fatto pochi punti nella passata stagione e questa è sicuramente una cosa da migliorare, soprattutto perché abbiamo un pubblico molto appassionato che rappresenta una risorsa importante. Iniziare dal ritiro è sicuramente un vantaggio per dare le giuste conoscenza affinché questo obiettivo sia raggiungibile”.

MURGIA – “Alessandro è un giocatore della SPAL, che ha dimostrato grandi qualità in passato, anche se è consapevole di venire da due anni non positivi. Per lui faccio lo stesso discorso che ho fatto per me: deve ricordarsi di cosa sa fare, ma anche essere capace di mettersi in discussione ogni giorno”.

LA MANTIA-MONCINI – “Si stanno conoscendo tra loro, anche perché fino ad ora il tempo non è stato tantissimo, ma la strada è quella corretta. Al di là di loro, però, io credo in tutti e cinque gli attaccanti in rosa e dobbiamo migliorare l’intesa e la capacità di muoversi per ognuno di loro. Poi dovremo essere bravi nelle scelte dal primo minuto o a gara in corso, ma il nostro fine è quello di avere una squadra sempre competitiva e di vederla nel complesso”.

MIGLIORAMENTI – “A Empoli ci sono state cose positive, come la capacità di avere tanta quantità e tanta volontà, entusiasmo, compattezza come gruppo. Sicuramente questi sono valori importanti che non dovranno mai mancare, se poi vogliamo migliorare altri aspetti come ad esempio l’incisività negli ultimi trenta-quaranta metri e il possesso palla”.

ABBONAMENTI – “Io sono sempre particolarmente affascinato da questa realtà, dalla passione e dell’entusiasmo dei tifosi. Dobbiamo prendere sempre più coscienza di questo e trasferirlo sul campo, perché se uniamo l’amore per il nostro lavoro a quello dei tifosi possiamo darci una grossa mano nel superare i momenti difficili, come è successo l’anno scorso e per questo possiamo solo ringraziare i nostri tifosi. Per noi è una grande motivazione”.

Ipotesi di formazione (4312): Alfonso; Dickmann, Arena, Meccariello, Celia; Mancosu, Viviani (Esposito), Zanellato; Maistro; La Mantia, Moncini.



Hangar leaderboard
Leaderboard Derby 2019
Elite Division – leaderboard
Dimedia – leaderboard
Dinamica Media – leaderboard
MEIS – leaderboard
CFI – leaderboard