foto Filippo Rubin

Colpo di scena di una vicenda già di per sé inaspettata: dopo la risoluzione del contratto con la SPAL Marco Mancosu (1988) ha deciso di accettare la proposta del Cagliari, la squadra nella quale è cresciuto calcisticamente e in cui ha giocato fino al 2009.

Tutti i segnali puntavano in direzione Brescia, tanto che la stampa locale aveva già dato per probabile il primo allenamento alle dipendenze di Clotet già nella giornata di giovedì. Invece Mancosu è andato a Roma, alla Clinica Villa Stuart, per fare le visite mediche fissate dal Cagliari. Come riportano i colleghi di Centotrentuno.com, il trequartista firmerà un contratto fino al 30 giugno 2024. A pesare sulla decisione di Mancosu c’è stato senz’altro un elemento affettivo, ma anche la presenza di Fabio Liverani nel ruolo di allenatore. I due hanno lavorato assieme a Lecce in occasione di ben 102 partite nell’arco di tre campionati.

L’accordo tra Mancosu e la SPAL sarebbe scaduto a giugno 2023, al pari di diversi altri che riguardano giocatori considerati importanti per il progetto tecnico (Thiam, Dickmann, Viviani). Le discussioni sui rinnovi sono programmate per settembre ed è per questo che in alcuni casi si sono registrate incertezze, come per esempio nel caso di Dickmann che è stato fortemente corteggiato da altri club nelle scorse settimane.

Non è affatto da escludere che nei dieci giorni finali del mercato possano esserci novità anche sul futuro di Viviani (1992). Il giocatore è uno degli obiettivi di mercato del Brescia e al tempo stesso uno degli elementi dall’ingaggio più alto nella rosa della SPAL. Una proposta in grado di accontentare tutti potrebbe quindi portare il regista alle dipendenze di Clotet, permettendo di dare a Salvatore Esposito (2000) la piena titolarità nella formazione di Roberto Venturato.



Hangar leaderboard
Leaderboard Derby 2019
Elite Division – leaderboard
Dimedia – leaderboard
Dinamica Media – leaderboard
MEIS – leaderboard
CFI – leaderboard