foto Filippo Rubin

Non sembrano avere particolare consistenza le indiscrezioni che vorrebbero Demba Thiam (1998) in procinto di lasciare la SPAL entro il prossimo 1 settembre. Secondo Tuttomercatoweb il portiere senegalese sarebbe cercato da Modena e Sudtirol in serie B, ma non ci sono riscontri effettivi in merito a questi presunti interessamenti.

Per ora la SPAL intende tenere Thiam in organico e avviare, a mercato chiuso, i colloqui per l’estensione del contratto in scadenza a giugno 2023. Anche se è verosimile che il giocatore (assieme a chi ne cura gli interessi) possa chiedere di vederci chiaro in merito al suo ruolo all’interno dell’attuale progetto tecnico, vista com’è iniziata la stagione.

Nelle prime due partite di campionato Thiam è stato l’alternativa al più esperto Alfonso (1988), anche se Roberto Venturato ha rimarcato più volte di non avere in mente una gerarchia precisa, ma di volersi basare sulle prestazioni settimanali in allenamento e in partita. Finora Alfonso ha dato adeguate garanzie, per cui è verosimile che Thiam possa dover attendere la propria opportunità. Al momento né Thiam né chi ne cura gli interessi ha comunicato alla SPAL l’intenzione di volersi guardare attorno, per quanto ci sia un po’ di comprensibile preoccupazione.

D’altra parte la stagione 2021/2022 non è andata esattamente come era stata immaginata. Thiam aveva iniziato da titolare designato, anche in un’ottica di piena valorizzazione del suo potenziale, con tanto di benedizione del presidente Tacopina. Ma alcune incertezze hanno portato l’ex allenatore Pep Clotet a togliergli la fiducia attorno a fine ottobre. Con l’arrivo di Roberto Venturato la situazione non è migliorata granché: dopo quattro partite da titolare Thiam si è dovuto accomodare ancora una volta in panchina per far posto ad Alfonso, uno dei fedelissimi del tecnico, e ha ripreso a difendere i pali della SPAL solo ad aprile, per le ultime quattro gare della stagione. Partite nelle quali ha mostrato maggiore sicurezza e affidabilità, tanto da far pensare che nella stagione successiva sarebbe partito in vantaggio per il posto nell’undici di partenza.

Le cose però sembrano aver preso ancora una volta una piega diversa: un problema fisico non grave ha condizionato la prima parte del suo ritiro precampionato a Mezzana e l’assenza per matrimonio (il suo, ovviamente) in occasione della partita di Coppa Italia a Empoli ha spianato la strada della titolarità ad Alfonso.

All’inizio dell’estate il nome di Thiam era stato accostato a un paio di club francesi della Ligue1, ma si trattò solo di vaghi interessi che non hanno mai portato a dei colloqui veri e propri.



Hangar leaderboard
Leaderboard Derby 2019
Elite Division – leaderboard
Dimedia – leaderboard
Dinamica Media – leaderboard
MEIS – leaderboard
CFI – leaderboard