foto Fabrizio Cusa

Già autore di diversi assist per i compagni, Gabriele Moncini si è finalmente sbloccato anche dal punto di vista realizzativo. Sua la rete del 2-2 di Como-SPAL, realizzata con una bellissima deviazione di testa nel cuore dell’area di rigore, sovrastando entrambi i centrali del Como.

Sono davvero molto felice per il gol. Sto lavorando molto dopo un’annata per me difficile a Benevento. Cercherò di ripagare la fiducia che ha riposto la società in me e soprattutto questi meravigliosi tifosi. Anche oggi sono arrivati veramente in tantissimi e quindi sono molto contento: è sempre una gioia vederli esultare“.

Dobbiamo sicuramente acquisire più maturità per gestire partite come quella di oggi. Quando abbiamo il controllo del gioco siamo in grado di fare male a tutte le squadre, il problema è che poi caliamo, non saprei se di attenzione o di altro: fatto sta che concediamo troppe occasioni. Oggi eravamo partiti benissimo e invece di chiuderla subito abbiamo dato modo all’avversario di riaprirla e siamo andati in difficoltà. Dobbiamo però essere altrettanto bravi a vedere anche i lati positivi, perché siamo comunque in grado di produrre una grande mole di gioco e abbiamo ripreso il risultato due volte. Questo deve essere il punto da cui ripartire“.

Penso che fin dalle prime giornate abbiamo dimostrato che la SPAL di quest’anno si differenzia da quella dell’anno scorso per la rabbia e la determinazione che abbiamo tuti. Potremo giocare bene o meno bene, ma quello che per ora ci contraddistingue dalle altre squadre è sicuramente la voglia di recuperare il risultato. Tutti i ragazzi si impegnano tantissimo in settimana e poi il sabato si vede, nessuno molla niente“.



Hangar leaderboard
Leaderboard Derby 2019
Dimedia – leaderboard
Elite Division – leaderboard
Dinamica Media – leaderboard
MEIS – leaderboard
CFI – leaderboard